Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati Marlboro verso Barcellona, con qualche incognita

Ducati Marlboro verso Barcellona, con qualche incognita

Il team Ducati Marlboro si appresta ad affrontare il prossimo appuntamento con il Campionato del Mondo di MotoGP con la voglia di rifarsi dopo la gara del Mugello nella quale i suoi piloti non sono riusciti a raggiungere il podio.

Il team Ducati Marlboro si appresta ad affrontare il prossimo appuntamento con il Campionato del Mondo di MotoGP con la voglia di rifarsi dopo la gara del Mugello nella quale i suoi piloti non sono riusciti a raggiungere il podio.

Una gara quella catalana che per la formazione delle rosse Desmosedici di Borgo Panigale presenta qualche incognita, soprattutto per la mancanza di dati recenti sulla distanza e sulle gomme, dato che nella passata stagione l'incidente alla partenza ha di fatto impedito ai due piloti (Capirossi e Gibernau) di gareggiare.

Livio Suppo
"Barcellona sarà un'altra grande sfida e noi lavoreremo come sempre per fare del nostro meglio. Una cosa da tenere in considerazione è il fatto che l'anno scorso praticamente non vi abbiamo gareggiato (sia Capirossi sia Gibernau si sono infortunati in un incidente alla prima curva e non hanno successivamente preso parte alla seconda partenza) e di conseguenza non abbiamo dati recenti riguardanti le gomme."

Non usa mezzi termini Casey Stoner, che della pista catalana non ha una grandissima considerazione, anche se ne apprezza l'aspetto tecnico.

Casey Stoner
"Barcellona è stata una delle mie piste preferite fino a quando l'asfalto si è rovinato e non è più stato lo stesso. Dal 2001 al 2003 era fantastico, dal 2004 in poi era diventato troppo ruvido e lo hanno rifatto completamente, ma non bene come prima, e le F1 hanno peggiorato la situazione. Il disegno del tracciato è impegnativo ma con sezioni molto belle e curve molto veloci."

"La prima parte non è difficile, non fa la differenza, la parte centrale comincia ad essere veramente tosta e le ultime curve sono addirittura cruciali, specialmente le ultime a due destrorse. E' una pista tecnica quindi speriamo sia un'altra di quelle che vanno bene per noi." La pista catalana riveste però per Ducati un significato particolare, proprio a Montmeló infatti la formazione italiana vinse con Loris Capirossi (nella stagion 2003) la sua prima gara della classe regina.

Loris Capirossi
"L'anno scorso a Barcellona abbiamo avuto un fine settimana difficile, anche prima della caduta in gara, ma penso che questa volta sarà diverso. Amo questa pista, con la Ducati ho vinto nel 2003 ed il tracciato è bellissimo con tanti curvoni veloci dove hai bisogno avere un'ottima aderenza posteriore."

Tags:
MotoGP, 2007, GRAN PREMI CINZANO DE CATALUNYA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›