Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati Marlboro, pronti al tour del nord

Ducati Marlboro, pronti al tour del nord

Il Ducati Marlboro Team si sposta a nord preparandosi ad altri due appuntamenti in rapida successione: il Gran Premio d'Inghilterra ed il Dutch TT con i quali si raggiungerà, e doppierà, la boa di metà campionato.

Il Ducati Marlboro Team si sposta a nord preparandosi ad altri due appuntamenti in rapida successione: il Gran Premio d'Inghilterra ed il Dutch TT con i quali si raggiungerà, e doppierà, la boa di metà campionato.

Grazie ai successi di Casey Stoner, e ai punti ottenuti da Loris Capirossi, il team sta vivendo un periodo particolarmente felice, alla testa di tutte le classifiche del Campionato del Mondo di MotoGP da quando ha preso il via la stagione mondiale.

L'appuntamento di Donington è ricco di ricordi per entrambi i piloti della formazione, con Stoner che ha corso lì nel 2000 il suo primo Grand Prix, e Loris Capirossi che nel 1990 ha ottenuto il suo primo trionfo mondiale.

Casey Stoner
"Siamo ancora in testa e le cose procedono bene, mentre aumenta sempre più la nostra esperienza sulla moto. Da Barcellona andiamo a Donington con uno spirito positivo perché, anche se sappiamo che per noi potrebbe essere una pista difficile, finora la Ducati si è dimostrata competitiva su tanti tracciati diversi."

"A Donington non ho mai veramente fatto faville ma vediamo cosa riusciamo a mettere insieme questa volta. La parte veloce è impegnativa, giù nella Craner e verso l'Old Hairpin si frena in piega e la moto si muove molto. Io penso che certi punti siano un po' pericolosi e che se li migliorassero, il tracciato diventerebbe più gradevole."

"Alcune delle altre curve sono divertenti ma in generale è molto difficile trovare un set up equilibrato per la moto, dato che deve essere un compromesso che si adatti sia alla parte stretta e tortuosa, molto importante nelle fasi finali della gara se si sta duellando, sia alla parte più veloce dove si fanno i tempi."

" Io non penso ancora al mondiale, forse lo farò più avanti nella stagione, perché come stiamo lavorando ora va benissimo e quindi continueremo nello stesso modo."

Loris Capirossi
"Andiamo a Donington con un certo ottimismo dopo un fine settima difficile in Catalunya chiuso però in maniera abbastanza positiva, grazie al fantastico supporto che ho avuto dalla mia squadra e dalle persone che mi stanno vicino."

"La pista mi è sempre piaciuta e non solo perché vi ho vinto il mio primo GP nel 1990; guidarci è una bella sfida, specie nella sezione veloce dalla Craner fino alla Coppice, mentre le curve più strette alla fine del giro non sono così divertenti."

"Su questo tracciato il carattere del motore è molto importante quindi probabilmente proveremo le specifiche che ho usato nelle prove al Mugello. Pensiamo che ci possano aiutare anche nei prossimi appuntamenti al Sachsenring e a Laguna Seca."

"A Donington è cruciale anche avere un buon feeling con l'anteriore per attaccare nelle curve veloci, e in quest'area nelle ultime gare abbiamo fatto dei passi in avanti."

Tags:
MotoGP, 2007, NICKEL & DIME BRITISH GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›