Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Tamada, la California lo premia

Makoto Tamada è stato uno dei protagonisti della gara di Laguna Seca, il pilota giapponese del team Dunlop Yamaha Tech 3 è stato impegnato per gran parte della gara in un serrato duello con la Yamaha ufficiale di Colin Edwards, la Konica Minolta Honda di Shinya Nakano, e le due Kawasaki Racing di Randy de Puniet e Anthony West.

Makoto Tamada è stato uno dei protagonisti della gara di Laguna Seca, il pilota giapponese del team Dunlop Yamaha Tech 3 è stato impegnato per gran parte della gara in un serrato duello con la Yamaha ufficiale di Colin Edwards, la Konica Minolta Honda di Shinya Nakano, e le due Kawasaki Racing di Randy de Puniet e Anthony West.

Sul traguardo Tamada ha dovuto cedere il settimo posto all´australiano della Kawasaki dopo che era riuscito a mantenere la posizione fronte agli assalti di West. Nonostante ciò l'ottavo posto non può che essere un risultato soddisfacente per il pilota giapponese e per il team che, unico tra le formazioni della classe regina, monta le gomme Dunlop.

Makoto Tamada
´Sono molto felice perché ho fatto la mia miglior corsa della stagione, sia per quello che riguarda il risultato che per quello che ne è stato lo sviluppo.´

´La mia Yamaha era perfetta come messa a punto, e le gomme si sono dimostrate costanti lungo tutto il corso della gara. Grazie a questo ho potuto tenere un ritmo regolare per tutti e 32 i giri, battendomi fino alla fine.´

´Voglio ringraziare Yamaha, Dunlop e tutta la squadra perché hanno veramente fatto un gran lavoro nel corso di tutto il fine settimana.´Hervé Poncharal, Responsabile Dunlop Yamaha Tech3
´Makoto ha fatto una corsamagnifica! Si è dimostrato aggressivo in pista, regolare nei tempi sul giro e alla fine ha potuto finalmente ottenere questo gran risultato.´

´Di questa prestazione ne avevamo bisogno tutti, prima di concederci la pausa estiva: ne aveva bisgno Makoto, chiaramente, ma anche la squadra e Dunlop che ha dimostrato di essere all´altezza di una pista tanto difficile.´

Tags:
MotoGP, 2007, Makoto Tamada

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›