Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo vince, Dovizioso tradito dalla moto

Lorenzo vince, Dovizioso tradito dalla moto

Jorge Lorenzo (Fortuna Aprilia) vince in casa di Andrea Dovizioso (Kopron Team Scot) tradito dalla sua Honda quando impegnato in un serrato duello con lo spagnolo. Sul podio Hirsohi Aoyama (Red Bull KTM) e Hector Barbera (Team Toth).

Parte subito bene Andrea Dovizioso (Kopron Team Scot) che si porta in prima posizione davanti a Jorge Lorenzo (Fortuna Aprilia), costretto a lasciare la posizione anche a Hector Barbera (Team Toth) nelle prime fasi della gara. Proprio i due spagnoli sono protagonisti di un polemico sorpasso nei primissimi giri. Alvaro Bautista (Master Mapfre Aspar), Mika Kallio (Red Bull KTM) e Alex De Angelis (Master Mapfre Aspar) sono nel gruppo a ridosso dei piloti di testa.

Nel corso del nono giro Bautista è protagonista prima di un brillante sorpasso all'interno ai danni di Barbera, poi però vanifica tutto con una scivolata dop oaver perso aderenza con l'anteriore. Il sedisecimo giro inizia una sfida mozzafiato tra Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, lo spagnolo infila l'italiano che non ci sta a farsi passare così sulla pista di casa e contrattacca immediatamente, i due piloti sono gomito a gomito per una serie quasi infinita di curve.

Dietro ai due piloti di testa è lotta in casa tra le KTM di Kallio e Aoyama. Dovisioso gioca tutte le sue carte per stare attaccato a Lorenzo, staccando sempre all'ultimo momento possibilie per contrastare la velocità della Aprilia dello spagnolo. Non è però la gara del pilota italiano, che è costretto al ritiro tradito dalla sua Honda che improvvisamente si ferma. È poi la volta di Kallio fare i conti con l'asfalto di Misano, la sua KTM si impunta e disarciona il pilota finlandese.

Per Lorenzo gli ultimi giri sono in solitaria, dietro di lui Aoyama è tranquillo per il secondo posto; la battaglia è per il terzo posto tra Lüthi, Barbera e De Angelis, tutti in scia per l'ultimo gradino disponibile. Alla fine la spunta Barbera, davanti a Lüthi e al sanmarinese De Angelis.

Gran Premio Cinzano di San Marino e Riviera di Rimini
Classe 250

1. Jorge Lorenzo (Fortuna Aprilia)
2. Hiroshi Aoyama (Red Bull KTM)
3. Hector Barbera (Team Toth Aprilia)
4. Thomas Lüthi (Emmi Caffe Latte)
5. Alex De Angelis (Master Mapfre Aspar)
6. Shuhei Aoyama (Repsol Honda)
7. Roberto Locatelli (Metis Gilera)
8. Alvaro Bautista (Master Mapfre Aspar)
9. Yuki Takahashi (Kopron Team Scot)
10. Julian Simon (Repsol Honda)

Tags:
250cc, 2007, GP CINZANO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›