Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Fausto Gresini conferma, De Angelis nel 2008 in MotoGP

Fausto Gresini conferma, De Angelis nel 2008 in MotoGP

Fausto Gresini, team Manager del team Honda Gresini, ha confermato ieri ai microfoni di motogp.com il raggiunto accordo con Alex De Angelis per la stagione 2008 del Campionato del Mondo di MotoGP.

Fausto Gresini, team Manager del team Honda Gresini, ha confermato ieri ai microfoni di motogp.com il raggiunto accordo con Alex De Angelis per la stagione 2008 del Campionato del Mondo di MotoGP.


"Siamo contenti di poter nuovamente offrire un'opportunità a un giovane pilota italiano di fare il suo debutto nella classe regina del Mondiale."

"Il nostro team ha visto passare molti campioni, piloti ai quali abbiamo sempre dato il sostegno per poter conseguire dei buoni risultati, così sarà anche in futuro."

"Diamo il benvenuto a Alex che con noi debutterà in Motogp in sella ad una Honda gommata Bridgestone. Abbiamo siglato un accordo di un anno con rinnovo automatico se Alex arriverà a fine campionato 2008 in determinati risultati e, comunque, con un'opzione a nostro favore."

Non nasconde la soddisfazione De Angelis, che sottolinea la fiducia che ripone nel team che lo accoglierà al suo debutto nella classe regina.

Alex De Angelis
"Sono veramente contento. Affronto il passaggio in Motogp con grande entusiasmo, ma anche con la tranquillità di aver fatto la scelta migliore nel momento giusto. Credo molto nella squadra di Fausto Gresini."

"In questi anni ha dimostrato di essere un top team che non ha niente da invidiare alle squadre ufficiali. Tutti i piloti che hanno corso per lui sono andati molto forte, raggiungendo brillanti risultati. Sento di avere tutto il supporto tecnico e morale necessario. Per me si corona un sogno: quello di correre in MotoGP."

"A livello emotivo mi ricorda molto il passaggio dal campionato europeo alla 125 mondiale: allora coronavo il primo dei sogni che avevo da bambino: correre nel motomondiale. Adesso si realizza il secondo: correre nella classe regina. Credo che sia arrivato il momento giusto e l'esperienza maturata in quattro anni in 250 sarà la base per fare un ulteriore passo in avanti. Mi sento cresciuto e maturo."

Tags:
MotoGP, 2007

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›