Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Shuhei Aoyama sulla pista di casa alla ricerca di un risultato

Shuhei Aoyama sulla pista di casa alla ricerca di un risultato

Shuhei Aoyama, il minore dei fratelli Aoyama e attuale pilota della formazione ufficiale Honda in 250 (Repsol Honda), è atteso questo fine settimana alla corsa di casa sulla pista di Motegi.

Shuhei Aoyama, il minore dei fratelli Aoyama e attuale pilota della formazione ufficiale Honda in 250 (Repsol Honda), è atteso questo fine settimana alla corsa di casa sulla pista di Motegi.

Aoyama è alla ricerca di un risultato che possa scuotere la sua stagione, non all´altezza fino a questo momento di quanto fatto vedere nella passata stagione. Nel 2006, infatti, il giovane pilota giapponese al debutto nella quarto di litro conquistò il suo primo podio mondiale a Le Mans, chiudendo la stagione con l´ottavo posto assoluto. Quest´anno il suo miglior piazzamento è il sesto posto ottenuto al Mugello, Shuhei occupa al momento il decimo posto della classifica mondiale alle spalle del compagno di squadra Julian Simon.

Shuhei Aoyama
´Per me è una gara speciale, non sto nella pelle, non vedo l´ora di correre a Motegi. È una pista che conosco molto bene, due anni fa quando correvo come wild card ero riuscito a conquistare la prima fila della griglia.´

´Questa per noi è stata una stagione difficile, sia KTM che Aprilia sono molto più veloci che non nella passata stagione. Anche Honda ha cambiato diverse cose, ma la differenza tra le moto è piuttosto evidente.´

´Dalla gara di Jerez in poi non ci sono state gare facili, ho fatto del mio meglio ma non sono riuscito ad arrivare al podio a fare un buon risultato. Quello che devo fare è aprire il gas, cercare di essere più veloce. Devo rendermi conto che la moto non può essere più veloce di quello che è, sono io che devo essere più veloce.´

Tags:
250cc, 2007, A-STYLE GRAND PRIX OF JAPAN, Hiroshi Aoyama

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›