Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pasini conquista la quarta vittoria della stagione

Pasini conquista la quarta vittoria della stagione

Quarta vittoria della stagione per Mattia Pasini (Polaris World) sempre al comando della corsa, dietro di lui Gabor Talmacsi e Hector Faubel (Bancaja Aspar).

Pista bagnata a Motegi a causa della pioggia che ha fatto la sua comparsa nelle prime ore della mattina, Mattia Pasini (Polaris World) parte bene e riesce a tenere la testa del gruppo alla partenza, dietro di lui Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar) che sotto l'acqua del warm up della mattina aveva fatto segnare il secondo miglior tempo. Dietro di loro il gruppo dei piloti della ottavo di litro è agguerrito nelle prime curve.

Le insidie della pista causano le prime cadute, sono Dino Lambardi (Kopron Team Scot), Sandro Cortese (Emmi Caffe Latte) e Raffaele de Rosa (Multimedia Racing) che nel warm up aveva fatto segnare il terzo tempo. Mike di Meglio (Kopron Team Scot) conferma il ritmo della mattinata portandosi in terza posizione alle spalle di Pasini e Talmacsi, Hector Faubel (Bancaja Aspar) è quarto ma dopo dieci giri perde già oltre sei secondi dal giro di Pasini.

Sono costretti al ritiro, a pochi giri l'uno dall'altro, Esteve Rabat e Bradley Smith (Repsol Honda), scivola fuori anche Lukas Pesek (Valsir Seedorr Derbi) ma il ceco riesce a riprendere la pista. Davanti Pasini continua a guidare la corsa, incollato alle sue spalle Talamcsi riesce a mantenere il ritmo dell'italiano, di Meglio è solo leggermente distaccato dai due ma sembra essere in grado di mantenere il ritmo dei battistrada.

Pesek è protagonista di una seconda scivolata fuori pista, anche in questo caso il ceco riesce a riprendere la corsa, perde sei posizioni e scivola in sedicesima. Di Meglio passa Talmacsi, ma la tiene la seconda posizione per poche curve prima di perdere il controllo della moto e finire lungo una via di fuga, riprenda la corsa e grazie al distacco guadagnato dai piloti de testa scala al quarto posto alle spalle di Faubel; sono quindici i secondi di ritardo dello spagnolo da Pasini.

Gli ultimi giri vedono Pasini mantenre un buon margine di vantaggio su Talmacsi, Faubel terzo a oltre venti secondi dal pilota italiano limita i danni grazie anche alla caduta del francese di Meglio che gli consegna un podio che non avrebbe altrimenti conseguito. Vittoria di Pasini, con Talmacsi che aumenta di quattro punti il vantaggio sullo spagnolo Faubel nel Mondiale.

A-Style Grand Prix of Japan
Classe 125

1. Mattia Pasini (Polaris World)
2. Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar)
3. Hector Faubel (Bancaja Aspar)
4. Mike di Meglio (Kopron Team Scot)
5. Joan Olive (Polaris World)
6. Simone Corsi (Skilled Racing Team)
7. Pablo Nieto (Blusens Aprilia)
8. Sergio Gadea (Bancaja Aspar)
9. Michael Ranseder (Ajo Motorsport)
10. Andrea Iannone (WTR No Alcol Team)

Tags:
125cc, 2007, A-STYLE GRAND PRIX OF JAPAN, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›