Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi e Capirossi osservano lo sviluppo dei rivali

Rossi e Capirossi osservano lo sviluppo dei rivali

Dopo il loro piazzamento al secondo e al terzo posto durante il Gran Premio d'Australia GMC di domenica, gli esperti piloti italiani Loris Capirossi (Ducati Marlboro) e Valentino Rossi (Fiat Yamaha) sono stati intervistata per una valutazione sullo sviluppo dei rivali nel paddock.

Dopo il loro piazzamento al secondo e al terzo posto durante il Gran Premio d'Australia GMC di domenica, gli esperti piloti italiani Loris Capirossi (Ducati Marlboro) e Valentino Rossi (Fiat Yamaha) sono stati intervistata per una valutazione sullo sviluppo dei rivali nel paddock.

Entrambi come ex piloti Honda hanno potuto valutare i progressi della Repsol Honda rispetto ai diretti concorrenti, e i miglioramenti nelle ultime gare della RC212V guidata da Nicky Hayden e Dani Pedrosa.

Rossi, che ha vinto nella classe regina sia su prototipo Honda 500cc e 990cc, ha dichiarato: "Honda ha realizzato una moto abbastanza diversa dall'ultima. In qualche parte è molto buona da guidare, ma forse ha qualche problema di stabilità o qualcosa del genere," prima scherzando, "sinceramente prima di tutto mi focalizzo sul comprendere i comportamenti della mia moto quindi è molto difficile capire anche come si comporta la Honda!"

Invece, Capirossi, anche lui ex pilota Honda, che come Rossi ha lottato con successo con Pedrosa per il podio sul circuito di Phillip Island, ha aggiunto: "Io penso che l'unica grande differenza dall'inizio della stagione è che il motore della Honda sia diventato molto più veloce. La moto è migliorata parecchio durante tutto l'arco della stagione. Per quanto riguarda la stabilità non penso sia cosi cattiva, ma è difficile da confrontare con la nostro moto visto che usano pneumatici diversi."

Tags:
MotoGP, 2007, GMC AUSTRALIAN GRAND PRIX, Valentino Rossi, Loris Capirossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›