Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Schwantz parla di Spies e della passione Suzuki

Schwantz parla di Spies e della passione Suzuki

Il passato e il presente della Suzuki si sono incontrati quest'oggi nella giornata di test MotoGP per i giornalisti a Valencia, con due detentori di titolo che sono saliti sulla GSV-R800 in un momento storico per il costruttore giapponese.

Il passato e il presente della Suzuki si sono incontrati quest'oggi nella giornata di test MotoGP per i giornalisti a Valencia, con due detentori di titolo che sono saliti sulla GSV-R800 in un momento storico per il costruttore giapponese.

Il campione del Mondo 500cc del 1993 Kevin Schwantz, per molti la personificazione della Suzuki, ha provato tre moto sul circuito Ricardo Tormo. Mentre con la Repsol Honda e la Kawasaki ha soddisfatto il suo bisogno di velocità, la sua prima uscita con la 800cc GSV-R è stato il più bel momento per il quarantatreenne. Mentre si trovava in pista, Schwantz ha condiviso la pista con il pilota che molti vedono come futuro Suzuki MotoGP, il campione AMA Superbike Ben Spies.

Il primo test era stato fissato per Spies il mese scorso in Malesia, ma la pioggia lo aveva bloccato ai box. Questo pomeriggio tutto è filato liscio per l'Americano, che ha potuto ritrovarsi in pista per un momento storico con a fianco Schwantz e l'ormai ex pilota Suzuki John Hopkins.

"E' stato davvero divertente guidare insieme a Ben; ho dovuto dare il massimo per rimanergli vicino, e fino ad ora ha fatto solo 10 giri su questa pista!" ha detto Schwantz durante i test.

"Penso che il suo stile sia adatto alle moto della MotoGP. Anche se è un po' alto il suo peso è OK. Qualche modifica nello stile di guida ci vuole, ma è ancora giovane e quindi si potrà adattare facilmente. Potrebbe fare un ottimo lavoro."

Guarda il seguente video per ascoltare le preferenze del'ex campione del Mondo sulla GSV-R800, e come pensa che Loris Capirossi possa aiutare la Suzuki a fare il salto di qualità in MotoGP.

Tags:
MotoGP, 2007

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›