Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

2008 RC212V svelata da Repsol Honda

2008 RC212V svelata da Repsol Honda

Repsol Honda ha dato alla suo prototipo della RC212V la prima libera uscita martedì, mentre al circuito Ricardo Tormo di Valencia prendeva il via il test invernale.

Repsol Honda ha dato alla suo prototipo della RC212V la prima libera uscita martedì, mentre al circuito Ricardo Tormo di Valencia prendeva il via il test invernale.

La moto è stata disengata come un'evoluzione della macchina del 2007 – che ha vinto l'ultima gara della stagione domenica su gentile concessione di Dani Pedrosa. La RC212V del 2008 prsenta un nuovo motore V4 con valvole pneumatiche, con un telaio tutto nuovo disegnato per aumentare le caratteristiche di manovrabilità.

La mezza giornata di test, dale 2 alle 5 del pomeriggio sul circuito spagnolo, sarà seguita da una giornata interda mercoledì, con il collega di Pedrosa, il campione del mondo 2006 Nicky Hayden, autore del secondo miglior tempo della sessione odierna dietro il campione del mondo in carica Casey Stoner.

In effetti Haydean non ha terminato tutte e tre le ore, a causa di un problema tecnico con la nuova moto, ma è stato contento della scoperta.

"Questo pomeriggio abbiamo percorso alcuni giri con la nuova moto e le sensazioni che mi da sono decisamente positive," ha detto Hayden. "Abbiamo avuto solo mezza giornata, quindi ho voglia di fare altri giri sulla nuova moto domani, così potrò dare al team più informazioni."

"Non c'è molto da dire dopo aver fatto solo pochi giri, la posizione da seduti è diversa, mentre quella da competizione è più o meno simile. La tendenza a scivolare era assai minore e il peso meglio distribuito da davanti a dietro più controllato e non è così aggressiva sui freni. Abbiamo avuto alcuni problemi tecnici con la macchina, così non ho avuto molto tempo sul circuito oggi, ma torneremo domani e speriamo di avere tutto il giorno per provare."

Quinto più veloce del giorno, Pedrosa ha aggiunto: "Lo scopo di oggi era di avere un feeling generale sulla moto e farle fare i primi giri così che io e la squadra potessimo familiare con la macchina. Abbiamo raggiunto quell'obiettivo e quindi è stato un pomeriggio costruttivo, ma al momento non posso dire molto sulle performance o sui tempi perché è ancora troppo presto."

"La velocità era OK e c'è una differenza in come il nuovo motore gira ma ancora è troppo presto per giungere a conclusioni reali. Se domani riusciamo ad avere un'intera giornata di prove, potremmo avere un'idea migliore di come la moto si distingue da quella del 2007 e dove dobbiamo focalizzare il miglioramento. Dopo la vittoria di domenica tutto il team è pronto a lavorare sulla nuova moto e speriamo di farla diventare vincente in tempo per la stagione 2008."

Tags:
MotoGP, 2007, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›