Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La MotoGP si prepara per il debutto in notturna

La MotoGP si prepara per il debutto in notturna

Neanche dopo due mesi dall'annuncio che la prossima stagione si sarebbe corso in notturna il Gran Premio del Qatar, vi è stata la prova ufficiale con la commissione sicurezza piloti, che a confermato con successo la possibilità di gareggiare di sera sul circuito internazionale di Losail.

Neanche dopo due mesi dall'annuncio che la prossima stagione si sarebbe corso in notturna il Gran Premio del Qatar, vi è stata la prova ufficiale con la commissione sicurezza piloti, che a confermato con successo la possibilità di gareggiare di sera sul circuito internazionale di Losail.

Quindi il Commercial Bank Grand Prix 2008 sarà il primo evento di moto a livello mondiale che si terrà di notte, un momento storico per la MotoGP e per il Qatar.

Cinque piloti della MotoGP erano presenti al test di Lunedì avvenuto alle 19.30 al circuito situato a pochi chilometri della capitale del Qatar Doha, Loris Capirossi (Suzuki), Marco Melandri (Ducati), James Toseland (Yamaha), Anthony West (Kawasaki) e Alex de Angelis (Honda) hanno percorso vari giri e si sono espressi a favore di questa iniziativa.

"Sarà cosi eccitante correre di notte," ha detto il veterano della MotoGP Loris Capirossi. "La differenza da quando abbiamo provato qui di notte la prima volta è incredibile. In quel momento non pensavo sarebbe stato possibile, ma ora l'illuminazione è perfetta! C'è veramente pochissima differenza tra le condizioni diurne e notturne, e naturalmente sarà più eccitante gareggiare di notte. Non ci sono problemi per quanto riguarda ombre o riflessi, sono molto felice di questo."

I piloti hanno usato moto da strada e non prototipi MotoGP, perchè in questo momento sono in viaggio verso la Malesia dove si terranno i prossimi test invernali, e Capirossi ha aggiunto che questo non cambia nulla: "Abbiamo raggiunto quasi i 300km/h su queste moto, quindi non penso ci sia cosi tanta differenza sulle moto della MotoGP. Potevamo vedere le bandiere di attenzione, i punti di frenata e abbiamo addirittura provato la rara possibilità di un'interruzione dell'alimentazione di corrente e non vi è stato alcun problema. Non vedo l'ora che tutto il circuito sia illuminato."

Il presidente della Federazione motociclistica del Qatar Nasser Bin Khalifa Al-Attiyah ha aggiunto, "Quando abbiamo costruito il circuito avevamo in mente di ospitare una gara in notturna insieme a Sua Altezza il Primo Ministro, e finalmente è fantastico vedere che il progetto va avanti. Mi piacerebbe ringraziare i piloti che hanno fatto questo sforzo, la MotoGP è la nostra priorità e siamo eccitati dalla gara della prossima stagione."

L'illuminazione del circuito è stata fornita dalla base Americana di Musco Lighting, e il loro presidente Joe Crookham ha sottolineato, "La nostra squadra ha lavorato duramente per poter compiere questa prova in soli 65 giorni. Questa sera avevamo la prima parte del circuito completamente illuminata, e ci aspettiamo di concludere il resto del progetto entro l'inizio di Febbraio. E' il più grande progetto che abbiamo mai seguito, ma siamo confidenti che tutto andrà bene come il successo di questo primo test."

Carmelo Ezpeleta, Presidente di Dorna Sports e proprietario dei diritti commerciali della MotoGP, ha dichiarato, "Questo è un momento importante per il nostro sport, e vogliamo ringraziare lo sforzo di QMMF e Musco nel portare questo progetto in questa fase. Possiamo ora confermare che la gara del prossimo anno sarà disputata in notturna con illuminazione, e speriamo che sarà un evento di successo."

Il Commercial Bank Grand Prix del Qatar si terrà il prossimo 9 Marzo 2008.

Tags:
MotoGP, 2007

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›