Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi ripensa alla stagione 2007 e si prepara alla prossima

Capirossi ripensa alla stagione 2007 e si prepara alla prossima

Uno dei tanti piloti che hanno fatto visita al Motor Show di Bologna 2007, Loris Capirossi, ha detto i suoi pensieri sulla stagione appena conclusa e si dichiara entusiasta dell'avventura che lo attende il prossimo anno con il Rizla Suzuki.

Uno dei tanti piloti che hanno fatto visita al Motor Show di Bologna 2007, Loris Capirossi, ha detto i suoi pensieri sulla stagione appena conclusa e si dichiara entusiasta dell'avventura che lo attende il prossimo anno con il Rizla Suzuki.

Parlando alla usuale conferenza stampa organizzata dal giornale italiano ‘La Gazzetta dello Sport', Capirossi ha detto della stagione 2007: "Ho avuto molte difficoltà nell'adattarmi del cambio dalle 990cc alle 800cc. Con le 990cc c'era molta potenza, era più semplice farla scivolare e usare il posteriore per fare le curve."

"Con le 800cc, non c'è quasi più alcuna scodata e durante l'anno non sono riuscito a trovare una maniera efficiente per farlo. Spesso uscivo largo ed era facile per i miei rivali sorpassarmi."

"Trovavo tutto difficile, mentre il mio compagno di squadra era al massimo della sua forma, vincendo gara dopo gara, quindi era logico che la squadra si concentrasse su di lui, o per dirla in un altro modo, cercavano di adattare la mia moto al suo stile piuttosto che al mio."

Nonostante le cose non siano andate come voluto negl'ultimi 12 mesi, Capirossi rimane fiducioso sull'avventura che lo attende nel 2008, quando lascerà la Ducati dopo ben cinque stagione.

"E' da quindici anni che corro nel Campionato del Mondo," ha dichiarato il veterano Italiano, "ma come mai, non vedo l'ora di iniziare la prossima stagione."

"Voglio dimostrare sin dalla prima gara che posso ancora lottare per la vittoria. Con la Suzuki, siamo motivati, vogliamo battere tutti, e naturalmente questo include i piloti Ducati. "

"Perchè ho scelto la Suzuki? Ho avuto molte offerte, incluso la possibilità di guidare con il Team satellite Ducati, ma con i tecnici Suzuki ho avuto un buon feeling sin da subito. Ho già provato una versione aggiornata della moto con la quale hanno gareggiato quest'anno e sembra proprio che si adatti al mio stile di guida. A gennaio proverò la nuova moto e sono molto confidente su di questo."

"Lasciare la Ducati è stato difficile ma non triste, avevo bisogno di nuove motivazioni e le ho trovate alla Suzuki. Dobbiamo lavorare su vari punti per essere pronti presto. Magari abbiamo un leggero vantaggio con i pneumatici. Suzuki e Bridgestone hanno avuto una grande relazione da tempo, quindi questo è un punto a nostro favore."

Tags:
MotoGP, 2007, Loris Capirossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›