Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Toseland e Smith pronti a partire

Toseland e Smith pronti a partire

Anche se uno più grande dell'altro di dieci anni, e provengono da due città inglese come Sheffield e Oxford molto differenti, il nuovo pilota della MotoGP James Toseland e il pilota della 125cc Bradley Smith hanno lo stesso obiettivo in comune, riportare credibilità alla Gran Bretagna nella stagione 2008.

Anche se uno più grande dell'altro di dieci anni, e provengono da due città inglese come Sheffield e Oxford molto differenti, il nuovo pilota della MotoGP James Toseland e il pilota della 125cc Bradley Smith hanno lo stesso obiettivo in comune, riportare credibilità alla Gran Bretagna nella stagione 2008.

Entrambi i piloti hanno cambiato moto quest'anno. Il due volte Campione del Mondo Superbike Toseland ha percorso i primi test sulla Yamaha M1 800cc sui circuiti di Sepang e Jerez, mentre Smith è stato sulla pista spagnolo la settimana prima con il Polaris World Aprilia.

Le prime impressioni sono state positive per entrambi i piloti, anche se i giri percorsi fino ad ora sono ancora pochi, ma entrambi puntano in alto e cercando di migliorarsi durante il corso della stagione.

"Ho incontrato James al BBC Sports Personality dell'anno ed è stato brillante," ha detto il rookie dell'anno 2006 nella 125cc alla domanda sulla nuova speranza inglese della classe MotoGP.

"E' fantastico avere un pilota Inglese in MotoGP e sono sicuro che farà molto bene. Vincere due Mondiali Superbike non è facile e sono sicuro che saprà come comportarsi quando gareggerà contro personaggi del calibro di Stoner, Pedrosa e Rossi il prossimo anno. E' importante che faccia bene per tutte le persone collegate al mondo gare inglese".

Anche Toseland, che ha seguito la carriera di Smith, si aspetta molto dal giovane pilota inglese.

"Ho seguito tutti i passi di Bradley e mi sembra un bravo ragazzo," ha sottolineato il pilota del Yorkshire. "E' giovane, ha ancora molto tempo davanti a se e deve lavorare duramente e con costanza per raggiungere la 250cc e la MotoGP. La sua moto per il prossimo anno sembra davvero competitiva e non vedo l'ora di conoscerlo nel paddock e vederlo progredire in pista durante l'anno."

I due piloti hanno un altra cosa in comune, aver lasciato la Honda alla fine di questa stagione. Per Smith, il cambio gli permetterà di avere più cavalli a propria disposizione e poter lottare per il titolo 125cc.

"Non vedo l'ora di provare ancora con il Polaris World Aprilia dopo la prima prova in Jerez. La moto è molto diversa dalla Honda ed è di vitale importanza che possa percorrere molti giri prima della prima gara in Qatar. Mi sembra che potrebbe essere una fantastica stagione nella 125cc e spero di poter lottare per le posizioni del podio sull'Aprilia e questo è il mio obiettivo iniziale."

Tags:
MotoGP, 2008

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›