Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

De Angelis alle prese con l'inglese

De Angelis alle prese con l'inglese

Facendo il grande passo in MotoGP con grande serietà, il pilota del Gresini Honda Team Alex De Angelis si è messo a lavorare sodo anche al di fuori della pista durante la pausa invernale.

Facendo il grande passo in MotoGP con grande serietà, il pilota del Gresini Honda Team Alex De Angelis si è messo a lavorare sodo anche al di fuori della pista durante la pausa invernale.

Sapendo l'importanza della comunicazione per il settaggio della propria Honda RC212V, il ragazzo di San Marino ha iniziato un corso intensivo di inglese prima di iniziare la sua prima stagione nella classe regina per poter inoltre accontentare le varie richieste dei media mondiali.

"Nella 250cc potevo fare il mio lavoro senza parlare inglese; tutti parlavano italiano ed era facile per me," ha spiegato l'ex pilota dell'Aprilia, "mentre nella passata stagione usavo un traduttore durante le conferenze stampa."

"Ora, con il passaggio in MotoGP, ho compreso che dovevo migliorare. Sin dal primo test a Valencia ho capito che la comunicazione con gli ingegneri della HRC giapponesi e quelli della Bridgestone è molto importante e se non riesco ad imparare la lingua potrà interferire con i miei risultati di gara."

"Inoltre, nello spostamento in MotoGP l'inglese è diventato parte della mia vita professionale; ho bisogno di parlare inglese per gli sponsor e per i giornalisti internazionali. Quindi ho deciso di fare un corso intensivo: 4 settimane a Canterbury, vicino a Londra. Sto studiando in un college sette ore al giorno e vivo con una famiglia inglese," ha rivelato il pilota che ha finito al terzo posto nella 250cc nel Campionato del Mondo 2007.

"All'inizio era difficile. Non sapevo neanche una parola, ma ora almeno incomincio a capire. Sono migliorato molto ma non è facile imparare una nuova lingua in un mese! Tornerò per Natale ma poi ritornerò per un altra settimana prima di iniziare con i test invernali."

"Inizieremo a lavorare con la nuova moto, analizzando ogni aspetto. Dobbiamo incominciare a focalizzarci sul campionato visto che i primi passi sono stati fatti nei precedenti test. La squadra è davvero buona, ho un ottimo supporto e penso che insieme possiamo iniziare questa nuova sfida al meglio," ha spiegato il compagno di squadra Shinya Nakano.

La critica ha sottolineato che De Angelis ha ottenuto solo una vittoria nel Campionato del Mondo fino ad ora nella stagione 2006 a Valencia. Comunque, il pilota di Rimini non crede che questo fattore conterà molto in MotoGP.

"L'esperienza maturata nella 250cc, soprattutto nelle ultime due stagioni, è stata molto importante, perchè ho conquistato molte buone posizioni. E' vero che ho vinto solo una gara, ma ho imparato ad essere costante e penso questo sia davvero importante per avere successo in MotoGP.

"Non userò il 2008 come anno d'apprendimento. Sono motivato e voglio migliorare gara dopo gara; questo è il mio obiettivo. Voglio dare il massimo ogni domenica e migliorare i miei risultati," ha concluso De Angelis.

Tags:
MotoGP, 2008, Alex de Angelis

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›