Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Suzuki prova a sviluppare la GSV-R nei test in Qatar

La Suzuki prova a sviluppare la GSV-R nei test in Qatar

Apparentemente i Test Ufficiali in Qatar poterbbero servire in primo luogo per adattare lo stile di guida dei piloti alle condizioni della gara notturna e alla sensazione di gareggiare sotto l'illuminazione dei riflettori, ma per la Rizla Suzuki la visita in Medioriente sarà un'altra grande opportunità per mettere a punto la GSV-R.

Apparentemente i Test Ufficiali in Qatar poterbbero servire in primo luogo per adattare lo stile di guida dei piloti alle condizioni della gara notturna e alla sensazione di gareggiare sotto l'illuminazione dei riflettori, ma per la Rizla Suzuki la visita in Medioriente sarà un'altra grande opportunità per mettere a punto la GSV-R. Dopo gli ultimi test a Jerez appena due settimane fa, nonostante la fastidiosa presenza della pioggia sul circuito spagnolo ci sono stati alcuni buoni risultati sui tempi per Chris Vermeulen e Loris Capirossi, ma la squadra deve ora addentrarsi nella stagione 2008.

"Abbiamo ancora parecchio da fare e in questi test cercheremo il miglior set-up per la moto di quest'anno. Non abbiamo avuto molti giri senza pioggia come avremmo voluto a Jerez, quindì abbiamo bisogno di due ottimi giorni per lavorare al meglio con la moto," ha detto Vermeulen, che sta cercando di migliorare il suo tempo più veloce dopo le due sessioni di qualifica nelle quali non è riuscito a classificarsi tra i primi 10.

"È molto eccitante il fatto che scenderemo in pista in notturna, ma questo significa anche che avremo ulteriori problemi che dovremo superare alla grande, come ad esempio dove mettere i fari sulla moto e su come riuscire a rimanere svegli!" ha scherzato l'australiano.

Un pilota che non ha riscontrato problemi con i tempi in Qatar è il compagno di Squadra di Vermeulen, Loris Capirossi. L'Italiano è stato due volte nella prima fila nel circuito tra le dune con il suo precedente team Ducati, e ha inoltre già abbastanza esperienza con le prove in nocturna a Losail .

"Ho già provato in Qatar con la Suzuki GSX-R lo scorso anno in nocturna, e la pista era ottima. Era molto luminoso quasi come Fosse luce naturale, ho dovuto addirittura utilizzare un visore oscurato!" ha detto il veterano, che è l'unico participante in questo week end di Test ad aver partecipato ad entrambi gli appuntamenti di prova con la commissione sicurezza nel 2006 e lo scorso novembre.

"Sarà un'esperienza nuova per tutti noi e sono molto impaziente di salire sulla mia GSV-R. Abbiamo ancora alcune cose da controllare e spero che baremo capaci di risolvere ogni problema così da essere pronti per la prima gara. Sarà un po' strano correre di notte anche perchè non fiiniremo prima di mezzanotte, sarà come correre in una 24ore!"

Tags:
MotoGP, 2008, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›