Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il setup costringe Pedrosa ad un inizio lento in Qatar

Il setup costringe Pedrosa ad un inizio lento in Qatar

Mentre il Campione del Mondo 2007 Casey Stoner domina fin dall'inizio il primo ‘giorno' di Test Ufficiali in Qatar, il suo principale rivale nella scorsa stagione fatica sotto i riflettori di Losail.

Mentre il Campione del Mondo 2007 Casey Stoner domina fin dall'inizio il primo ‘giorno' di Test Ufficiali in Qatar, il suo principale rivale nella scorsa stagione fatica sotto i riflettori di Losail.

Rimanendo sempre nel fondo della classifica dei tempi fino all'ultima ora delle prove – facendo prove, lo Spagnolo si è salvato all'ultimo considerando anche l'utilizzo delle Michelin da qualifica. Pedrosa è sceso di un secondo rispetto al suo precedente miglior giro dei 72 effettuati; l'incapacità di fare meglio dell'ottavo posto raggiunto alla fine risaltano i problemi che attanagliano la Honda RC212V più che i riflettori del circuito o l'infortunio patito in preseason.

"E' stata una nottata difficile. Siamo in lotta con la moto, e non abbiamo ancora trovato il giusto setup," ha ammesso francamente Pedrosa. "Domani continueremo a lavorare per trovare la giusta base per la gara del prossimo week end .

"Rispetto alle ultime sessioni di prova a Jerez, le mie condizioni fisiche sono migliorate, ho ancora un po' di timore quando freno e la mano si gonfia un po', ma va sicuramente meglio rispetto a Jerez.

Come debuttante in notturna e probabile combattente per il titolo 2008, l'opinione di Pedrosa sul gigantesco impianto di luci realizzato per il Commercialbank Gran Prix of Qatar è stata una delle più entusiasmanti tra i piloti MotoGP, nonostante la prima notte di test non eccezionale. Il ventunenne si è dichiarato molto felice per questa nuova esperienza, anche se, come il suo compagno di squadra Repsol Honda Nicky Hayden, si è riservato un giudizio definitivo dopo un'esperienza di gara effettiva.

"La pista sembra perfetta, ma ci sono parecchie ombre ed è molto faticoso per gli occhi. E in più ancora non so bene come saranno le luci in condizioni di gara."

Tags:
MotoGP, 2008, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›