Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Danis parla del Qatar e guarda ad Indianapolis

Danis parla del Qatar e guarda ad Indianapolis

Un week end di sicuro successo per il Commercialbank Grand Prix of Qatar ha reso felice Claude Denis per la prima gara notturna della storia della MotoGP.

Un week end si sicuro successo per il Commercialbank Grand Prix of Qatar ha reso felice Claude Denis per la prima gara notturna della storia della MotoGP.

Nel suo ruolo di ‘Grand Prix Safety Officer', Danis era presente durante la preparazione del Circuito Internazionale di Losail, preparando test, incontrando le varie associazioni implicate nell'approvazione di piani e modifiche, fino alla presentazione del tracciato, pronto per lo storico appuntamento appena passato.

Orgoglioso del lavoro fatto, Danis ha dichiarato: "Era il primo gran premio in notturna e la sicurezza era ai massimi livelli. Non abbiamo avuto alcun tipo di problema. Certo abbiamo lavorato duramente per avere il circuito in queste condizioni, incluse le postazioni per gli ufficiali di gara, per le quali eravamo leggermente preoccupati fino a qualche settimana fa. Alla fine tutto è stato perfetto, un fine settimana positivo" .

Commentando sul giro record effettuato in qualifica ha aggiunto: "La pista era più fredda di quanto fosse lo scorso anno durante la gara diurna, questo forse il perchè di un giro cosi veloce. Vedremo il prossimo anno nel caso in cui la gara venga posticipata e quindi con temperature ancora più fredde" .

Danis si è poi concentrato sulla seconda novità di questa stagione, Il Red Bull Indianapolis Grand Prix, che avrà luogo in settembre.

"Sono molto soddisfatto per Indianapolis. Sono stato li 5 volte lo scorso anno, e all'inizio è stato veramente difficile trovare una soluzione per la sicurezza. Quando inizi con un circuito nuovo tutto è più semplice, il complicato diventa adattare un circuito già esistente alle esigenze attuali," ha aggiunto il Belga. "Ad ogni modo sono contento di quanto fatto fin ora. Stanno facendo un gran lavoro e ho in programma di incontrare i responsabili per la metà di aprile e anche durante i test di Bridgestone e Michelin in luglio, quindi sono fiducioso che andrà tutto per il meglio. Sicurezza e tracciato saranno pronte. È stato difficile ma abbiamo trovato una buona soluzione, sarà una gara emozionante".

Tags:
MotoGP, 2008, Commercialbank GRAND PRIX OF QATAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›