Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone e Michelin preparano con attenzione il Gran Premio di Portogallo

Bridgestone e Michelin preparano con attenzione il Gran Premio di Portogallo

Il Gran Premio bwin.com di Portogallo è il primo appuntamento della stagione 2008 in cui non si sono svolti test durante l'inverno. Oltre a questo dato, le imprevedibili condizioni del tempo e le difficoltà tecniche del tracciato di Estoril, costringono i fornitori di pneumatici, Bridgestone e Michelin, ad un lavoro metodico.

Il Gran Premio bwin.com di Portogallo è il primo appuntamento della stagione 2008 in cui non si sono svolti test durante l'inverno. Oltre a questo dato, le imprevedibili condizioni del tempo e le difficoltà tecniche del tracciato di Estoril, costringono i fornitori di pneumatici, Bridgestone e Michelin, ad un lavoro metodico.

Sebbene durante l'inverno siano state aumentate le forniture di gomme intermedie e slick da 31 a 40 per ogni pilota, Bridgestone e Michelin ora non vogliono cambiare questa distribuzione, utilizzando e sviluppando invece le gomme da bagnato che possono lavorare ad alti livelli anche a diverse percentuali di umidità sulla pista.

La giornata di venerdi ha visto i piloti Bridgestone più performanti nella sessione della mattina con pista bagnata, mentre Michelin hanno avuto più successo su pista asciutta durante il pomeriggio.

Thomas Scholz, coordinatore MotoGP per Bridgestone ha dichiarato a motogp.com: `Ci aspettavamo condizioni atmosferiche diffcili visto anche il mese in cui affrontiamo questo appuntamento, per questo abbiamo portato con noi un ampio range di pneumatici, in particolare alcune nuove gomme da bagnato modificate e adatte ad ogni tipo di condizione´.

`Nessun team e nessun pilota in realtà vogliono delle gomme intermedie perchè questo implicherebbe la diminuzione delle gomme slick utilizzabili. E proprio per questo abbiamo sviluppato degli speciali pneumatici che possono correre in condizioni di pista quasi asciutta´.

Jean-Philippe Weber, responsabile corse Michelin, ha detto: `Non abbiamo portato nessuna gomma intermedia qui, abbiamo un ampio range di di pneumatici da bagnato duri e morbidi. Dobbiamo analizzare i tempi sul giro e capire esattamente quando sarà il momento di utilizzare le gomme slick´.

`Le gomme intermedie sono molto utilizzate durante i test, ma non sono cosi performanti in gara. Di solito si parte o con pneumatici slick, o con pneumatici da bagnato, non ci mai successo di partire con gomme intermedie´.

Tags:
MotoGP, 2008, GRAN PREMIO bwin.com DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›