Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

De Angelis deluso dall'undicesimo posto in Portogallo

De Angelis deluso dall'undicesimo posto in Portogallo

Il nuovo arrivato in classe MotoGP, Alex De Angelis, era sicuramente giù di morale dopo un fine settimana negativo sotto tutti gli aspetti. La tre giorni del Gran Premio bwin.com di Portogallo era già iniziata sotto una cattiva stella per il campione sanmarinese, giunto in terra lusitana con la febbre alta.

Il nuovo arrivato in classe MotoGP, Alex De Angelis, era sicuramente giù di morale dopo un fine settimana negativo sotto tutti gli aspetti. La tre giorni del Gran Premio bwin.com di Portogallo era già iniziata sotto una cattiva stella per il campione sanmarinese, giunto in terra lusitana con la febbre alta.

De Angelis è riuscito a presentarsi al via solo grazie all'aiuto della clinica mobile, come sempre presieduta dal dott.Costa, ma i problemi fisici hanno condizionato le qualifiche, nelle quali il pilota è riuscito a conquistare solo la sedicesima posizione in griglia, in sella alla sua San Carlo Honda Gresini. Nella sessione del venerdi era stato anche protagonista di una caduta, fortunatamente senza conseguenze.

Al termine di una gara complicata, De Angelis è giunto undicesimo, preceduto dal compagno di squadra Shinya Nakano. Intervistato da motogp.com ha dichiarato: `Eravamo in crisi, dovevamo scegliere tra gomme dure o morbide. Queste ultime non ci avrebbero permesso di concludere la gara, quindi siamo stati costretti a scegliere pneumatici duri, che hanno reso la moto molto difficile da guidare´.

`Nessuno può essere soddisfatto di giungere a più di un minuto dal primo classificato. Non mi era mai successo,´ha continuato il pilota della Honda Gresini. `Dobbiamo lavorare e concentrarci sulle gare future; sappiamo che il nostro posto non è questo, dobbiamo solo dimostrare quanto di buono abbiamo fatto durante i test invernali´.

Il sanmarinese si augura di arrivare in Cina con maggiori opzioni da parte di Bridgestone, anche se i problemi da lui analizzati sono andati oltre il fattore pneumatici.

`Sono costantemente il pilota con la velocità più bassa, in gara come in qualifica, quindi sarà necessario sviluppare anche il motore´.

Tags:
MotoGP, 2008, Alex de Angelis, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›