Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Fausto Gresini a 360º sull'inizio della stagione

Fausto Gresini a 360º sull'inizio della stagione

Con un nuovo anno all'insegna del cambiamento, il team San Carlo Honda Gresini si è trovato ad affrontare uno dei peggiori inizi di stagione della sua storia, considerando anche i grandi risultati che il team satellite ha sempre conquistato in passato

Con un nuovo anno all'insegna del cambiamento, il team San Carlo Honda Gresini si è trovato ad affrontare uno dei peggiori inizi di stagione della sua storia, considerando anche i grandi risultati che il team satellite ha sempre conquistato in passato.

A fornire la massima opinione a riguardo è stato proprio Fausto Gresini, proprietario dell'omonimo team, che si è detto positivo, nonostante una `falsa partenza´.

`È stato un inizio difficile; non siamo abituati a questi risultati, e in queste prime gare abbiamo sofferto, non ottenendo quanto avremmo voluto. Certo è che la competizione in motogp è aumentata,´ha dichiarato l'ex pilota 125.

Interrogato sull'adattamento di Shinya Nakano con il pacchetto Honda Bridgestone e sull'inizio sotto le aspettative di Alex De Angelis, Gresini ha commentato:`Il pacchetto nakano-Bridgestone-Honda sta migliorando, ma dobbiamo lavorare per un risultato soddisfacente; Shinya sta andando abbastanza bene, ma ci manca ancora uno step ulteriore per essere davvero competitivi´.

`Per quel che riguarda Alex è un debuttante, ha un grande carattere, ma ha sofferto una prima parte di stagione in cui è caduto spesso, non potendo dimostrare tutto il suo effettivo valore´.

Il rapporto tra Honda e i team satelliti è stato un altro punto su cui si è soffermato l'ex pilota 125, dichiarando:` Essere satelliti Honda significa poter lavorare con patner di alto livello che collaborano con HRC per avere materiali di prim ordine´.

`La moto è buona, anche se paghiamo qualcosa in velocità di punta, comunque è facile da guidare e va molto bene; Honda, visto la competitività di tutti sta già lavorando su alcuni particolari per migliorare la moto gia nei prossimi gran premi, in particolare già in Francia dovremo avere qualcosa di nuovo, e forse anche in Cina´.

Gresini ha poi concluso con una riflessione generale sulla stagione 2008, caratterizzata da grande equilibrio e dal fattore giovani.

`È stato un inizio di campionato molto bello, con tre marche vincenti (Ducati, Honda e Yamaha) e soprattutto all'insegna dei giovani´.

`Lorenzo ha dimostrato sul campo di essere pronto per la MotoGP e a lottare per il titolo, confrontandosi con piloti che come Valentino Rossi non hanno nulla da dimostrare; anche Dovizioso sta facendo benissimo e ci auguriamo che Alex possa dimostrare a breve tutto il suo valore´.

Tags:
MotoGP, 2008, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›