Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden positivo per Shanghai

Hayden positivo per Shanghai

Con l'obiettivo di dimenticare la caduta di Estoril il Campione del Mondo 2006 Nicky Hayden guarda al gran premio di Cina con fiducia.

Analizzando le sfide tecniche del Circuito Internazionale di Shanghai, il pilota della Repsol Honda Nicky Hayden è convinto che la sua Honda RC212V gommata Michelin possa combattere per le prime posizioni.

`Kentucky Kid´ è stato decimo in Qatar, quarto in Spagna e avrebbe probabilmente ripetuto lo stesso risultato ad Estoril se non fosse scivolato sull'asfalto portoghese; ora l'obiettivo è tornare nella top 5.

Tra l'altro l'americano è stato capace di buoni test ultimamente e lavorerà come non mai in Cina per riuscire ad agguantare il primo podio della stagione.

Hayden era salito sul podio nel 2006, dietro al compagno di squadra che intanto conquistava il suo primo GP nella classe regina.

`Stiamo facendo progressi,´ ha detto il 26enne, `La Honda sta lavorando bene, le gomme Michelin sono performanti e avevo parecchio feeling con la moto. Avevamo fatto davvero bene, devo dimenticare la caduta e guardare avanti´.

`Shanghai è una pista strana,´ ha continuato Hayden. `La cosa che preferisco è l'asfalto, sembra sempre in ottime condizioni. Il tracciato ha due rettilinei molto lunghi, uno di questi è il più veloce di tutto il calendario ed è seguito da una curva molto lenta quindi sarà fondamentale avere dei freni molto stabili´.

`La potenza del motore è un altro punto importantissimo, può fare la differenza. La prima curva è molto particolare e tecnica, con traiettorie differenti. La curva che porta al secondo rettilineo è fondamentale perchè ci arrivi dalla sesta marcia. Il complesso è incredibile, probabilmente il migliore, detto questo Indianapolis è allo stesso modo spettacolare´.

Tags:
MotoGP, 2008, Nicky Hayden, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›