Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I rettilinei di Shanghai non spaventano Dovizioso

I rettilinei di Shanghai non spaventano Dovizioso

Probabilmente non sarà il circuito più adatto alle caratteristiche della sua moto, visto il lungo rettilineo di Shanghai, ad ogni modo Andrea Dovizioso si presenta in Cina motivatissimo, e con l'obiettivo di dimenticare Estoril

Probabilmente non sarà il circuito più adatto alle caratteristiche della sua moto, visto il lungo rettilineo di Shanghai, ad ogni modo Andrea Dovizioso si presenta in Cina motivatissimo, e con l'obiettivo di dimenticare Estoril.

Prima di cadere infatti sul tracciato portoghese, l'italiano della Honda JiR Scot stava davvero impressionando, preceduto solo dal trio che poi avrebbe composto il podio. Andrea si è allenato duramente nei test successivi al GP portoghese, modificando anche il suo stile di guida.

`Parto per la Cina con la consapevolezza delle mie potenzialità. Anche se l'ultima gara è terminata anticipatamente, ho avuto la conferma che questa stagione è iniziata con molti segnali positivi. Le mie prestazioni sono in continuo progresso e il lunedì successivo all'appuntamento di Estoril, con il Team abbiamo svolto una giornata di test proficua, che ci ha fornito dati importanti,´ ha analizzato il vice campione del mondo classe 250.

Con uno dei rettilinei più lunghi del calendario MotoGP, Dovizioso farà dell'entrata in curva e delle sezioni tecniche i suoi punti di forza.

`Quello di Shanghai è un circuito particolare, complesso, che presenta molti punti tecnici. Ci sono due lunghi rettilinei, ma anche tratti misti lenti e veloci che lo rendono completo e su cui potrei esprimermi bene, come già fatto in passato. Chiaramente con una moto nuova ci sono da considerare anche le relative incognite ma affronto questo appuntamento con ottimismo´

Tags:
MotoGP, 2008, Andrea Dovizioso, JiR Team Scot MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›