Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa: poco feeling con il tracciato di Shanghai

Pedrosa: poco feeling con il tracciato di Shanghai

In contrasto con quanto dichiarato da alcuni piloti satellite Honda come Andrea Dovizioso, che si avvicina a Shanghai con grandi motivazioni, Dani Pedrosa (Repsol Honda) è sorprendentemente meno felice di correre in Cina questo fine settimana.

Lo spagnolo ha appena iniziato a scoprire il nuovo motore a valvole pneumatiche sviluppato per la RC212V, e in Cina continuerà ad utilizzare il motore standard. Pedrosa è al momento in seconda posizione nella classifica mondiale, con gli stessi punti di Jorge Lorenzo, e si appresta a correre in un circuito che è stato scena della sua prima vittoria in MotoGP nel 2006.

`Quello che mi piace di Shanghai è l'ampiezza del tracciato. La superficie è di buona qualità anche se un po' ruvida, probabilmente più adatta alla Formula 1,´ dice Pedrosa, uno dei due piloti di questa stagione ad essere stato sempre presente sul podio.

`Il disegno del circuito non è il massimo; ci sono curve molto strane e l'equilibrio tra i rettilinei, le curve strette e quelle veloci non mi sembra ottimale. Una delle parti più importanti è il rettilineo secondario, molto lungo, dove si necessita di grande potenza´.

Pedrosa ha sicuramente tratto benefici dai test post gara di Estoril, e spera di essere nel gruppo di testa in Asia.

`Abbiamo avuto un buon inizio di stagione e stiamo lavorando duramente per rimanere competitivi. I test di Estoril sono stati molto utili, abbiamo lavorato su alcune cose che potrebbero aiutarci in Cina, migliorando ad esempio il feeling con l'anteriore e la stabilità dei freni´.

Tags:
MotoGP, 2008, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›