Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Toseland si affida al mondo virtuale per scoprire i segreti del tracciato cinese

Toseland si affida al mondo virtuale per scoprire i segreti del tracciato cinese

Il pilota della Yamaha Tech 3 studia la pista cinese con un videogioco.

James Toseland (Tech 3 Yamaha) non ha mai corso sul tracciato cinese, come già era accaduto ad Estoril. Senza la possibilità di test prestagionali o precedenti gare in superbike sul Circuito Internazionale di Shanghai, il britannico si sta impegnando a studiare il tracciato con un metodo particolare.

`Sto studiando il circuito giocando con il computer insieme ai miei nipoti; è l'unica cosa che posso fare prima che possa supervisionare in scooter la pista,´ spiega Toseland, seguendo una metodologia già propria di Bradley Smith (Polaris World).

`La pista sembra davvero bella; sono felice che Yamaha mi abbia fornito il nuovo motore per questo rettilineo! Ci sono parecchie possibilità che piova domenica, ma speriamo non accada´.

Nonostante non abbia esperienza sul tracciato, un valido aiuto potrebbe arrivare proprio dal suo box. Il compagno di squadra Colin Edwards è già salito sul podio a Shanghai, e il team ha parecchi dati derivanti dalle ultime edizioni in Cina.

`Ho raccolto qualche dettaglio fondamentale da Sylvain Guintoli, ma a parte questo, penso che spingerò al massimo ovunque ne avrò occasione e frenerò il più tardi possibile,´ ha scherzato il rookie della MotoGP.

Tags:
MotoGP, 2008, PRAMAC GRAND PRIX OF CHINA, James Toseland, Tech 3 Yamaha

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›