Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il motore della Honda RC212V sotto osservazione

Il motore della Honda RC212V sotto osservazione

Dopo i feedback di Pedrosa sulla gara di Shanghai, il capo meccanico della Honda Mike Leitner non sembra preoccupato dai rumori provenienti dall'interno.

Il leader del Campionato del Mondo MotoGP per la seconda volta questa stagione, Dani Pedrosa è salito ancora una volta sul podio nel Gran Premio Pramac di Cina. Lo spagnolo è finito dietro al pilota della Fiat Yamaha Valentino Rossi in una gara a due.

Senza alcuni piccoli problemi forse avrebbe potuto lottare alla pari con il rivale italiano, ma Honda ha intenzione di tenere in grande considerazione le perplessità di Pedrosa, che può per ora consolarsi con la leaderschip nel Campionato. Il capo meccanico dello spagnolo, Mike Leitner, ha dato le sue prime impressioni, non riscontrando nessun particolare problema al motore della RC212V, la versione standard che utilizzano attualmente i piloti ufficiali.

`La prima informazione fornitaci da Dani riguarda uno strano rumore proveniente dall'interno del motore. Dobbiamo analizzare cosa sia successo, ma forse era solo un problema di suono,´ ha dichiarato Leitner nell'immediato dopo gara di Shanghai.

`Non è riuscito a spingere quanto avrebbe voluto per raggiungere Valentino, quindi credo che sia necessario sviluppare ancora il motore. Ad ogni modo siamo contenti del secondo posto´.

Il mentore di Pedrosa, Alberto Puig, ha detto la sua sul ritmo di gara.

`Penso che la gara sia stata molto veloce, sebbene Dani non sia riuscito a vincere alla fine, siamo contenti per i punti raggiunti,´ ha detto l'ex pilota della classe regina, prima di mettere a confronto le performance della Honda con quelle della Yamaha, che al momento guida la classifica.

`Non ci siamo ancora. Non voglio dire che non siamo felici, ma vogliamo fare meglio al più presto,´ ha detto Puig.

Tags:
MotoGP, 2008, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›