Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Delusione per la Yamaha Tech3 in Cina

Delusione per la Yamaha Tech3 in Cina

Nonostante la pole di Edwards, la Yamaha Tech3 ha raccolto bene poco a Shanghai, con l'americano settimo e Toseland fuori pe la prima volta dalla top ten

Un week end che prometteva ben altro esito non è andato benissimo per il capo della Yamaha Tech 3 Herve Poncharal nel Gran Premio PRamac di Cina.

Poncharal ha visto il suo pilota più esperto Colin Edwards incapace di capitalizzare il grande lavoro che lo aveva portato alla conquista della pole position - che al team tech 3 mancava dal 2002 - riuscendo a conquistare solo la settima posizione, mentre il compagno di squadra James Toseland è andato per la prima volta fuori dalla top ten sul traguardo.

`Non posso dire di essere felice,´ ha detto Poncharal apertamente. `Dopo il sabato e la pole pensavamo almeno in un podio per Colin. Ed era possibile fino a quando è scivolato nel secondo rettilineo, in quel momento era tranquillamente in terza posizione e ero sorpreso che riuscisse cosi facilmente a tenere dietro Casey Stoner. Le cose stavano andando bene, poi è caduto. Queste sono le gare, cose che capitano, ma siamo ovviamente dispiaciuti´.

`Ha mostrato un grande spirito combattivo,´ ha continuato il capo del team satellite Yamaha, `È rimasto nel gruppo dei migliori, ma arrivare settimo quando vuoi giocarti il podio non può renderti felice, è chiaro´.

Spostando la sua attenzione sull'altro pilota del team, Poncharal ha detto, `Con James a causa di alcuni problemi non potevamo fare di più qui´.

Il capo della Yamaha Tech 3 ha concluso cosi, `Rimaniamo positivi. Entrambi i piloti sono andati a punti e siamo quarti nel campionato a squadre e sesti in quella piloti, e qui abbiamo fatto ancora esperienza da sfruttare nel prossimo appuntamento di Le Mans´.

Tags:
MotoGP, 2008, Tech 3 Yamaha

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›