Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner in prima fila, Melandi in ultima

Stoner in prima fila, Melandi in ultima

Gioie e dolori per la Ducati Marlboro che vedrà i suoi due piloti partire in posizioni diametralmente opposte nel Gran Premio Alice di Francia

Nelle qualifiche di Le Mans, Casey Stoner conquista la prima fila ed è l'ultimo dei piloti di testa a scendere sotto la barriera dell'1'33. Melandri torna a faticare in sella alla Ducati ufficiale con un penultimo tempo difficile da digerire.

Casey Stoner - 3º

Per prima cosa ci tengo a fare le congratulazioni a Pedrosa per il tempo strepitoso che ha fatto. Io e Dani ne abbiamo fatta di strada insieme e penso che si meriti di essere in pole perché sta guidando in maniera fenomenale. Detto questo penso che avrei potuto essere al suo posto se non avessi fatto un errore alla fine del mio giro migliore che, credo, mi sia costato la pole. La responsabilità è mia perché la squadra ha fatto un lavoro fantastico per mettere a punto la moto per questa pista, grazie al quale siamo stati veloci per tutto il fine settimana. Anche la Bridgestone ha lavorato tantissimo sulle gomme da qualifica e ci ha fornito del materiale eccellente: è un vero peccato non essere riusciti a trasformarlo in pole per loro. In ogni caso, dal mio punto di vista, la posizione in qualifica non è così determinante se si riesce a stare abbastanza avanti, e la prima fila ci mette comunque in una buona posizione. La cosa davvero importante è che siamo a posto in configurazione gara e se domani il tempo reggerà, dovremmo essere in grado di giocarcela. Pedrosa ed Edwards sembrano in gran forma e naturalmente anche Valentino sarà della partita quindi penso proprio che i tifosi possano aspettarsi una bella gara

Marco Melandri - 17º

Purtroppo qui a Le Mans non siamo riusciti a progredire come speravamo perché la configurazione stessa del tracciato mette l'accento sui punti deboli dell'assetto della mia moto: in Cina, dove si frena soprattutto con la moto dritta, avevamo trovato una messa a punto soddisfacente, ma qui, dove si deve sempre inserire la moto con i freni pinzati, non sento mai il posteriore e non riesco ad essere veloce. Devo entrare in curva sempre molto in anticipo e fare traiettorie molto larghe. Purtroppo penso che per noi domani la gara sarà molto dura

Tags:
MotoGP, 2008, ALICE GRAND PRIX DE FRANCE, Casey Stoner, Marco Melandri, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›