Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner bravo, Melandri sfortunato

Stoner bravo, Melandri sfortunato

La Ducati Marlboro può festeggiare il ritorno sul podio di Casey Stoner, che conquista la miglior posizione di sempre sulla pista toscana da quando è in MotoGP.

Casey Stoner trova un ottimo secondo gradino del podio, grazie ad una messa a punto finalmente ideale e alle gomme che hanno sostenuto la Ducati dell'australiano.

Non cosi fortunato invece Marco Melandri all'ennesima delusione di una stagione che si sta trasformando in un calvario. Fuori dopo pochi giri insieme al francese Randy de Puniet.

Casey Stoner - 2º

L'anno scorso mi era spiaciuto molto non riuscire a fare il podio al Mugello per la Ducati quindi quella di oggi è stata l'occasione per dire grazie a tutti in Ducati e ai Ducatisti che ci supportano. In alcune occasioni in questo inizio di stagione abbiamo avuto qualche difficoltà ma a Le Mans abbiamo trovato un buon set-up e la moto adesso è davvero competitiva. Quella di oggi è stata una gara fantastica. All'inizio sono andato in testa ma non ho voluto spingere troppo per risparmiare la gomma anteriore. Valentino mi ha passato in una sezione del tracciato dove perdevo un po' troppo. Nel resto della pista riuscivo a mantenere un bel passo ma verso il nono o decimo giro ho spinto troppo entrando nella prima curva, sono andato largo ed ho perso il contatto con lui. Avevamo scelto un set up adatto soprattutto all'ultima parte di gara ma sfortunatamente il distacco a quel punto era troppo grande. Anche così il secondo posto è un gran risultato e ci da una bella carica per il prossimo GP in Catalogna

Marco Melandri - NG

De Puniet si è agganciato con Vermeulen ed è caduto andando largo. Io ero sulla sua sinistra ed ho provato ad evitarlo passando all'interno ma non c'era proprio spazio. Per non andare addosso a Randy ho dovuto allargare tantissimo uscendo di pista a velocità abbastanza elevata e sono caduto. Peccato perché la partenza era stata buona, avevo già passato diversi piloti e le cose stavano sicuramente meglio che in prova, però non ho avuto abbastanza tempo per capire se nell'arco della gara avrei potuto fare un passo in avanti consistente. A Barcellona vedremo di partire dal set up che alla fine avevamo trovato per la gara di oggi

Tags:
MotoGP, 2008, GRAN PREMIO D'ITALIA ALICE, Casey Stoner, Marco Melandri, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›