Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Michelin: fiducia a Pedrosa e Lorenzo per Montmelo

Michelin: fiducia a Pedrosa e Lorenzo per Montmelo

La casa costruttrice di gomme Michelin si augura una grande prestazione dei suoi due miglior piloti nel circuito spagnolo per il Gran Premio Cinzano di Catalogna.

Con sei gare già alle spalle, e dodici alla fine del Campionato del Mondo, il secondo dei quattro appuntamenti nello spazio di un mese prende piede in Catalogna, con Michelin che sta lavorando duramente per tornare sul graidno più alto del podio.

Il viaggio in Italia della scorsa settimana ha visto Bridgestone fare benissimo sulla pista del Mugello, con la pole di Rossi e con la doppietta dello stesso pilota italiano seguito da Stoner in gara.

Il migliore dei piloti Michelin è stato Dani Pedrosa (Repsol Honda) giunto terzo, che questo fine settimana torna sul circuito casalingo. Il giovane catalano è il migliore della casa francese in classifica generale, con Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha) e Colin Edwards (Tech 3 Yamaha) che lo seguono nella `top five´.

I migliori tre della Michelin sono pronti per un grande risultato in Catalogna, senza dimenticare gli altri piloti gommati dalla casa francese come Andrea Divzioso (JiR Team Scot), Nicky Hayden (Repsol Honda) e James Toseland (Tech 3 Yamaha) ancora alla ricerca del primo podio in stagione.

Del gruppo di piloti strettamente legati a Michelin è ovvio immaginare che saranno Pedrosa e il rookie Lorenzo ad avere maggiori chance di successo correndo in un circuito che entrambi conoscono molto bene.

`Catalogna sarà un week end eccitante per noi, con un sacco di tifosi che arriveranno per i propri idoli di casa, entrambi gommati da noi,´ ha detto Jean-Philippe Weber, il responsabile delle corse motociclistiche Michelin. `È un tracciato interessante che ha un buon grip. Dal punto di vista delle gomme ci sono curve molto larghe, come la curva Renault e Repsol e le due finali, che richiede ai piloti di passare molto tempo inclinati, e questo significa molto stress per le gomme anteriori e posteriori´.

`I piloti vogliono inoltre aprire il gas il prima possibile in queste lunghe curve, per questo necessitano una buona trazione e una buona stabilità dalle gomme durante tutta la gara,´ ha continuato il francese.

Tags:
MotoGP, 2008, GRAN PREMI CINZANO DE CATALUNYA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›