Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Michelin si prepara per il GP di Gran Bretagna

Michelin si prepara per il GP di Gran Bretagna

Il tempo imprevedibile e un tracciato inusuale sono tra le prinicipali insidie per Michelin questo fine settimana.

Sia Michelin che Bridgestone dovranno rivedere i dati raccolti a Le Mans per trovare le giuste soluzioni per Donington, viste le somiglianze tra i due tracciati. In quella gara la casa produttrice francese colse due gradini del podio, anche se quello più alto andò a Valentino Rossi.

In un dettagliato briefing per il Gran Premio bwin.com di Gran Bretagna Jean-Philippe Weber, responsabile delle corse motociclistiche per Michelin, ha analizzato le particolari caratteristiche del circuito di Donington Park e le difficili condizioni meteorologiche.

`Due delle ultime tre corse a Donington sono state caratterizzate dall'acqua, quindi ci auguriamo una gara asciutta,´ ha detto Weber, che ha assistito alla vittoria del pacchetto Honda Michelin grazie a Dani Pedrosa nel 2006 in terra britannica.

`Donington normalmente ha un buon grip sull'asciutto, ma dovremo vedere come sarà questa volta. L'asfalto tende a modificarsi di anno in anno. Abbiamo visto in Catalogna, dove la pista era molto scivolosa, probabilmente anche a causa di una corsa di camion avvenuta poco tempo primar.

`Sarà probabilmente una gara simile a quella di Le Mans dal punto di vista delle gomme. La sfida maggiore sarà trovare il giusto equilibrio con questo peculiare tracciato. Per esempio, è necessario che le gomme siano ben rodate sul lato sinistro che non tocca quasi mai l'asfalto della pista. E non puoi semplicemente utilizzare una componente più soffice perchè la doppia curva a sinistra (Schwantz Curve) mette parecchia pressione su quel punto della gomma,´ ha spiegato il responsabile Michelin.

`Abbiamo avuto due giornate di test importanti in Catalogna e abbiamo provato nuove componenti che sicuramente utilizzeremo nei prossimi appuntamenti. Come sempre, stiamo lavorando per trovare il miglior equilibrio tra performance dellle gomme e consistenza. Nella MotoGP i piloti hanno bisogno di correre con pneumatici duri per essere veloci dall'inizio alla fine, ma allo stesso tempo necessitano di un riscaldamento veloce e di un buon grip´.

Tags:
MotoGP, 2008, bwin.com BRITISH GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›