Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner raddoppia ad Assen, Pedrosa secondo nuovo leader mondiale

Stoner raddoppia ad Assen, Pedrosa secondo nuovo leader mondiale

Seconda vittoria consecutiva per la Ducati Marlboro di Casey Stoner, padrone assoluto dell'A-Style TT di Assen, dietro di lui chiude lo spagnolo Dani Pedrosa (Repsol Honda) e il texano Colin Edwards (Tech 3 Yamaha).

Il pilota australiano partito dalla pole si fa sorprendere al via dalla Honda di Dani Pedrosa, ma al termine del primo giro è già al comando. Da quel momento comincia ad allungare sugli inseguitori, Dani Pedrosa e il compagno di squadra Nicky Hayden; pochi giri e il Campione del Mondo in carica ha già un vantaggio di quattro secondi.

Parte male Valentino Rossi (Fiat Yamaha), alla prima curva è settimo. A metà del primo giro, il posteriore della M1 di Valentino perde aderenza e scivola portando con se fuori pista anche l'incolpevole Randy de Puniet (LCR Honda). Rossi riesce a tornare in pista, accumulando un distacco di 30 secondi. Costretto al ritiro il francese della Honda.

Il ritmo di Stoner è inavvicinabile per gli inseguitori, Pedrosa e Hayden non possono che accontentarsi di mantenere le rispettive posizioni. Dietro, intanto, una buona gara di Jorge Lorenzo con la Fiat Yamaha gommata Michelin. Escono di scena Anthony West (Kawasaki Racing) e Alex De Angelis (San Carlo Honda Gresini).

Rossi non molla, in fondo al gruppo il sette volte Campione del Mondo è consapevole dell'importanza di conquistare il maggior numero di punti, in una gara nella quale l'esclusione di Loris Capirossi (Rizla Suzuki) e John Hopkins (Kawasaki Racing), e il ritiro di de Puniet, consente di fatto a tutti i piloti in pista di andare a punti. Alla fine Rossi contiene il danno, passa prima Marco Melandri (Ducati Marlboro) che chiuderà in tredicesima posizione, e quindi Toni Elias (Ducati Alice Team); un undicesimo posto finale che limita a 4 i punti di distacco da Pedrosa, nuovo leader del Mondiale.

Terzo posto a sorpresa per Colin Edwards, il ‘tornado del Texas' soffia il terzo gradino del podio a Nicky Hayden che agguanta il quarto posto tagliando d'inerzia il traguardo. Per lo statunitense della Honda, come già successo nella passata stagione su questa stessa pista, un arrivo con il serbatoio a secco che lo priva del podio a pochi metri dalla bandiera a scacchi.

Quinto posto per Andrea Dovizioso (Honda JiR Team Scot), seguito da Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha), Chris Vermeulen (Rizla Suzuki) e Shinya Nakano (San Carlo Honda Gresini). James Toseland (Yamaha Tech 3) chiude nono, seguito da Sylvain Guintoli (Ducati Alice Team).

Tags:
MotoGP, 2008, A-STYLE TT ASSEN, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›