Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Spies felice di essere di nuovo in sella alla Suzuki nei test MotoGP ad Indy

Spies felice di essere di nuovo in sella alla Suzuki nei test MotoGP ad Indy

Ben Spies si è detto al settimo cielo per essere tornato a correre con la GSV-R 800 con cui ha recentemente debuttato a Donington.

Già prenotato per un posto da pilota full-time nel Campionato del Mondo 2009 il campione americano AMA Ben Spies ha continuato il suo sviluppo nella giornata di martedi con la 800cc.

L'americano si sta preparando per la sua apparizione come wildcard nel Gran Premio Red Bull U.S. in luglio e per l'inaugurale Gran Premio Red Bull di Indianapolis in settembre, avendo provato solo nei test a Valencia dello scorso anno e nel fine settimana di Donington Park. Questi test diventano cosi fondamentali per accrescere la propria esperienza con la sua Suzuki GSV-R 800.

Nonostante il circuito sia nuovo per tutti, Spies si è concentrato più sui segreti della sua Suzuki che sul disegno del tracciato dell'Indianapolis Motor Speedway.

`Questa è una nuova moto per me, e devo fare più giri possibili per capirla al meglio. La pista diventa abbastanza semplice dopo alcuni giri, quindi sto dando maggiore importanza al mio feeling con la moto. Stiamo migliorando i tempi di giorno in giorno ed è stata una buona giornata,´ ha detto Spies dopo aver registrato come miglior tempo un 1´44.227 al suo 91º giro, a soli 0.051s dietro il più veloce di giornata, Niccolo Canepa (Ducati).

Riguardo le sue prime impressioni sul nuovo tracciato, Spies ha concluso: `Penso ci siano un paio di cose da migliorare, ma penso anche gli addetti ai lavori staino facendo di tutto per essere perfetti quando arriverà la tappa del Campionato del Mondo. Come prima volta in pista credo sia stato un buon inizio´.

Tags:
MotoGP, 2008, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›