Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

MotoGP torna a Laguna Seca per il Red Bull U.S. Grand Prix

MotoGP torna a Laguna Seca per il Red Bull U.S. Grand Prix

Nell'appuntamento finale prima della abituale sosta estiva, il Campionato del Mondo MotoGP si trasferisce negli `States´ per il Red Bull U.S. Grand Prix di scena il 20 di luglio.

Valentino Rossi è attualmente il leader del Campionato del Mondo MotoGP, e deve dimostrare qualcosa nell'11º round. Laguna Seca è uno dei tre circuiti del calendario nel quale il cinque volte Campione del Mondo non ha mai vinto, e nelle passate edizioni è rimasto fuori dal podio. Orgoglio è tutto per l'italiano, che ha l'obiettivo di arrivare alla pausa estiva in vantaggio in classifica, e vuole dimostrare ai suoi fan americani il motivo per cui un giorno sarà una leggenda della MotoGP.

16 punti separano Rossi dal rivale più vicino, ovvero Dani Pedrosa, con il pilota della Fiat Yamaha che ha ripreso la testa nell'ultimo GP di Germania con il secondo posto ottenuto. Le condizioni di Pedrosa lasciano dubbi sulla presenza o meno dello spagnolo al Red Bull U.S. Grand Prix; la caduta al Sachsenring gli ha procurato un infortunio ad un dito della mano sinistra e alla caviglia, e giungerà a Laguna Seca solo dopo essere stato visitato dal dottor Xavier Mir a Barcellona.

Sarà anche il terzo in classifica, ma Casey Stoner è assolutamente l'uomo del momento in MotoGP. L'attuale Campione del Mondo viene da 4 pole consecutive e tre vittorie nello spazio di un mese, dominando in sella alla sua Ducati Desmosedici GP8. Lo scorso anno, tra l'altro, il Campione australiano raccolse a Laguna Seca pole position e vittoria, prima di iniziare una serie impressionante di vittorie dopo la pausa estiva.

Quarto nel campionato è il rookie della MotoGP Jorge Lorenzo, che non ha mai corso al Mazda Raceway di Laguna Seca. L'attuale Campione del Mondo classe 250 ha commentato per la televisione spagnola l'appuntamento californiano dello scorso anno, sfruttando l'assenza delle classi minori nel round americano. Il pilota della Fiat Yamaha sta recuperando confidenza dopo una serie di infortuni , con l'obiettivo di tornare alla forma di inizio stagione.

Il `Tornado del Texas´ Colin Edwards è il pilota americano meglio piazzato in classifica prima del ritorno sulla pista di casa, in sella alla sua Yamaha Tech3. Fu secondo qui nel 2005, e in questa stagione ha impressionato con grandi prestazioni con la sua M1. Edwards è uno dei due soli piloti ad avere esperienze su questo tracciato grazie al campionato AMA, oltre alle visite con il Campionato del Mondo.

Andrea Dovizioso è il secondo rookie che farà il suo debutto a Laguna Seca, sebbene il pilota del team JiR Scot non sembri spaventato da nessuna sfida in questo suo primo anno in MotoGP. È sesto nel mondiale, davanti ad un pilota che ha sempre fatto bene su questo circuito, sia in superbike che in MotoGP, Chris Vermeulen. Il pilota della Rizla Suzuki fu secondo nel 2007, unico a tenere il passo di Casey Stoner.

Il vincitore delle edizioni 2005 e 2006 Nicky Hayden si ritrova in una posizione di classifica che non gli appartiene, solo ottavo a pochi giorni dalla sua gara preferita. `Kentucky Kid´ viene da un'ultima edizione non proprio fortunata visto la collisione con John Hopkins durante il primo giro.

James Toseland –che è già salito sul podio in superbike a Laguna Seca- è attualmente nono nel Campionato del Mondo, con un punto su Shinya Nakano che chiude la top ten.

Ci saranno due piloti in aggiunta a quelli regolari per il Red Bull U.S. Grand Prix. Ben Spies sarà la prima della due wildcard, in una pista che conosce bene e che sfrutterà per conquistarsi una moto nel Campionato del Mondo per la stagione 2009. L'attuale campione AMA Superbike tornerà in sella alla Rizla Suzuki GSV-R dopo il debutto a Donington Park, quando sostituì Loris Capirossi.

Altro pilota AMA sarà l'Anglo-Americano Jamie Hacking, sostituto per Kawasaki dell'infortunato John Hopkins. Il 37enne avrà la possibilità di dimostrare il suo valore dopo aver stupito in sella alla Ninja in alcuni test effettuati in Giappone.

Il Red Bull U.S. Grand Prix sarà di scena il 20 di luglio, con le prove libere che inizieranno nella giornata di venerdi.

Tags:
MotoGP, 2008, RED BULL U.S. GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›