Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hacking felice per l'opportunità di Laguna Seca

Hacking felice per l'opportunità di Laguna Seca

Nella sua prima apparizione in MotoGP, Jamie Hacking si augura di offrire un grande spettacolo ai tifosi americani nel REd Bull U.S. Grand Prix.

Sostituto a Laguna Seca dell'infortunato John Hopkins, il veterano pilota dell'AMA Superbike Jamie Hacking ha parlato questo giovedi con motogp.com sulle sue sensazioni e aspettative nella gara casalinga a cui parteciperà in sella alla Ninja ZX-RR.

Hacking aveva ricevuto l'invito ad allenarsi per la MotoGP due settimane fa, quando stava celedrando i suoi 37 anni, e nei test effettuati in Giappone l'americano aveva fin da subito impressionato la kawasaki.

`È una cosa incredibile, un sogno che diventa realtà. È stato un accordo dell'ultim'ora, dopo l'infortunio del mio collega (Roger Lee Hayden) e quello di John (Hopkins),´ ha spiegato Hacking.

Il tre volte campione AMA, giunge cosi a Laguna Seca deciso a eguagliare o migliorare il risultato di Roger Lee Hayden, che lo scorso anno terminò decimo in sella alla Kawasaki.

Come il suo connazionale e rivale Ben Spies, l'attuale campione AMA che questo fine settimana correrà con la Rizla Suzuki, Hacking avrà doppie sessioni e doppia gara con il campionato superbike americano di scena proprio sul circuito californiano nello stesso week end.

`Ben e io siamo buoni amici e credo tutti si stiano chiedendo chi farà meglio questo fine settimana. Lo scorso anno Roger Lee fu decimo, quindi l'obiettivo è almeno eguagliare il suo risultato, e se riesco anche a battere Ben tanto meglio!. Per noi l'importante è offrire un grande spettacolo al nostro pubblico´.

Tags:
MotoGP, 2008, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›