Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa:`La verità dopo la prima sessione libera´

Pedrosa:`La verità dopo la prima sessione libera´

Il pilota della Repsol Honda attende risposte dalla pista per conoscere a pieno le proprie condizioni in vista dell'11º appuntamento del Campionato del Mondo di MotoGP

Dopo l'infortunio patito nella caduta in Germania, Dani Pedrosa è perfettamente cosciente di quanto questa 11ª prova sarà complicata.

Giunto sul circuito di Laguna Seca, il pilota della Repsol Honda ha spiegato che solo una volta salito in moto il venerdi mattina per la prima sessione libera del Red Bull U.S. Grand Prix potrà dire quale sia il suo stato di forma.

Il pilota catalano non vuole perdere punti preziosi per il Campionato del Mondo, dopo aver già concesso la leadership domenica a Valentino Rossi. L'obiettivo è quindi quello di perdere il minor terreno possibile dall'italiano e da Casey Stoner in rimonta.

Pedrosa, che presenta una frattura scomposta del dito indice sinistro, una distorsione all'articolazione del dito medio sinistro, una frattura dell'osso del polso e una distorsione del legamento laterale esterno della caviglia destra, si è mostrato realista e pragmatico sulle sue possibilità.

`In questo momento le cose sono un po' difficili, ma fino a quando non salirò in sella alla mia moto non avrò risposte´, ha detto questo giovedi Pedrosa. `Ovviamente ho un'idea, ma non posso confermarla fino alla fine della prima sessione libera. Bisogna aspettare domani´.

`La botta alla caviglia è stata forte, posso appena camminare, ma credo che il vero problema sia alla mano. La moto è molto potente e per essere ben controllata devo essere in buona forma´, ha concluso il motociclista di Barcellona.

Tags:
MotoGP, 2008, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›