Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sfortuna per i piloti Gresini in California

Sfortuna per i piloti Gresini in California

Dopo delle libere in grande spolvero entrambi i piloti del Team Gresini cadono nelle qualifiche rovinando quello che poteva essere il miglior piazzamento della stagione

Shinya Nakano 12º e Alex De Angelis 16º. È questo il magro bottino del team San Carlo Honda Gresini al termine delle prove di qualifica del Red Bull U.S. Grand Prix.

Le cadute di entrambi i piloti macchiano quello che fino alla fine delle sessioni libere era stato in assoluto il miglior week end per il team satellite Honda. I guai più seri rigurdano il sanmarinese che si è fratturato, nella caduta, il pollice sinistro.

Shinya Nakano - 12º

Sono deluso di queste qualifiche: durante i tre turni di prove libere sono riuscito a essere veloce, rimanendo sempre tra i primi sei, perciò la dodicesima posizione in griglia di partenza non mi soddisfa. Nel pomeriggio sono sceso in pista con le gomme scelte per la gara, tenendo un buon passo e riscontrando un buon feeling. Purtroppo però nel primo giro con le gomme da qualifica sono scivolato all'ingresso della curva 4: ero a una velocità piuttosto elevata quando ho perso l'anteriore, ma sono stato fortunato perché non ho riportato conseguenze. Sono tornato subito ai box per salire sulla seconda moto, ma una volta rientrato in pista non sono però riuscito a migliorare il mio tempo quanto avrei voluto. Ad ogni modo il mio passo è buono: l'obiettivo è fare una buona partenza per recuperare subito qualche posizione

Alex De Angelis - 16º

Purtroppo sono scivolato mentre stavo testando le gomme scelte per la gara. Dopo la caduta ho provato a continuare le qualifiche, ma il dolore alla falange anteriore del pollice sinistro era troppo forte, per cui dopo un solo giro sono dovuto rientrare ai box, quando ancora mancavano venti minuti al termine del turno. Chiaramente non ho potuto sfruttare le gomme da tempo

Tags:
MotoGP, 2008, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Alex de Angelis, Shinya Nakano, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›