Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bautista commentatore come Lorenzo un'anno fa: presagio di MotoGP?

Bautista commentatore come Lorenzo un'anno fa: presagio di MotoGP?

Il pilota spagnolo 250 è a Laguna Seca nell'insolita veste di commentatore per la TVE. Un anno fa al suo posto c'era Jorge Lorenzo, poi passato in MotoGP.

In piena pausa estiva, come tutti i piloti delle categorie 125 e 250, Alvaro Bautista ha accettato l'invito di TVE a seguire da commentatore il Red Bull U.S. Grand Prix.

Il pilota della Mapfre Aspar 250, attualmente terzo nel Campionato del Mondo, ha commentato con sorpresa le particolarità del circuito californiano. `È un circuito molto diverso dagli altri. La cosa più spettacolare riguarda le salite e le discese e ovviamente il cavatappi, che impressiona davvero. La pista è molto bella e sono curioso di correre qui,´ ha detto a motogp.com.

Bautista, Campione del Mondo di 125 nel 2006, non ha lasciato intendere nulla sul suo futuro e per un eventuale passaggio alla classe regina.

`Non so se correrò qui già il prossimo anno. L`importante è che un giorno lo possa fare, ma per il momento non ci penso, che sia la prossima stagione o tra due non fa differenza´

Il pilota spagnolo ha definito positiva la sua esperienza da commentatore tv, dichiarando: `È una nuova esperienza, diversa dal mio lavoro. C'è più tempo libero e meno tensione di quando si corre, è stato molto divertente´.

Bautista è convinto di poter mantenere la forma mostrata nelle ultime settimane quando il campionato riprenderà a Brno: `Dopo questa pausa, tenteremo di rientrare con la stessa voglia e determinazione di sempre, come lo abbiamo fatto nella prima parte di stagione sperando che fortuna e risultati ci accompagnino un po' di più. Non dobbiamo essere ossessionati dalla lotta per il titolo, ma continuare nella via che abbiamo seguito nelle ultime gare, correndo per il podio e tentando di dare sempre il massimo,´ ha concluso.

Tags:
250cc, 2008, Alvaro Bautista

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›