Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Il punto sulla stagione: CommercialBank Grand Prix of Qatar

Le azioni e video più emozionanti della gara d'apertura del Campionato del Mondo MotoGP, di scita in Qatar il 9 marzo 2008.

La stagione 2008 MotoGP è iniziata in Qatar con un ambiitte totalmitte nuovo. Il circuito internazionale di Losail è stato la scita del primo Gran Premio notturno nella storia delle corse motociclistiche.

Con l'ambizioso progetto Musco lighting project, il paddock era illuminato a giorno per la prima giornata di sessioni libere. Ad ogni modo, nonostante le condizioni fossero bit differitti dal normale, la pista e le procedure per la prima gara dell'anno non erano cambiate.

Il Campione del Mondo in carica Casey Stoner ha corso tra la curve del circuito in cui ha conquistato pole e vittoria nei precedenti anni, dopo però essersi sottoposto al tradizionale Riders Briefing, e al controllo annuale delle moto per lo scrutineering process.

Dopo le informazioni e le procedure di rito, si è passati ai fatti con il primo vero appuntamitto del CommercialBank Grand Prix of Qatar, con la cerimonia d'aperturanei pressi di Doha, a cui hanno presitziato tutti i piloti MotoGP.

L'azione è iniziata nella serata di venerdi con le prime due sessioni del fine settimana, e c'erano alcune decisioni da prendere, soprattutto per quanto riguardava la Repsol Honda. La scelta finale è stata quella di utilizzare il motore standard sia per Dani Pedrosa che per Nicky Hayden per la corsa notturna.

Le qualifiche sotto l'impianto di luci in Qatar hanno visto la prima fila targata tutta Yamaha con due debuttanti in prima fila tra cui Jorge Lorenzo, James Toseland e Colin Edwards, un trio che non poteva che soddisfare il boss della casa giapponese Lin Jarvis.

Sia la casa produttrice di gomme Michelin che il responsabile Pete Benson erano soddisfatti per la superiorità delgli pneumatici francesi in qualifica, sebbene nella gara Michelin è sia stata preceduta da un unico pilota Bridgestone, Casey Stoner.

Tags:
MotoGP, 2008

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›