Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bartol prova a trattenere Kallio in 250

Bartol prova a trattenere Kallio in 250

Con le speranze di titolo che si fanno sempre più sottili dopo l'incidente con il compagno di squadra Hiroshi Aoyama a Misano, Mika Kallio è stato contattato dalla Red Bull KTM per convincerlo a continuare in 250 per un altro anno.

È la cosa che temono tutti i team manager in gara: momenti di tensione come la lotta tra i due compagni di squadra che poi finiscono col cadere entrambi. In poche parole è stata questa la situazione vissuta da Harald Bartol, capo della Red Bull KTM, nel pomeriggio di domenica a Misano.

Il contendente al titolo Mika Kallio e Hiroshi Aoyama, secondo a Misano lo scorso anno, si sono autoeliminati durante la gara di San Marino, mentre correvano fianco a fianco nei primi giri. Kallio è finito contro il compagno giapponese, pregiudicando cosi le possibilità di titolo.

`Avevamo buone possibilità oggi con la nostra moto, ma succede anche questo,´ ha detto un deluso Bartol dopo l'incidente. `Sembra che Hiro abbia usato una linea differente e che Mika fosse troppo vicino a lui. L'unica cosa buona è che Simoncelli ha chiuso solo in sesta posizione´.

`Cercheremo di far tornare Mika in corsa per il titolo, e abbiamo qualche chance già a partire da Indianapolis,´ ha aggiunto il capo della KTM, che ha l'obiettivo di conquistare il primo titolo prima della probabile partenza di Kallio, destinazione classe regina.

`Stiamo cercando di trattenerlo, ma sappiamo che Mika vuole passare in MotoGP. Al momento non abbiamo ricevuto una risposta chiara da lui e, con tanti ottimi piloti 250 senza contratto, dobbiamo studiare le nostre opzioni,´ ha concluso.

Tags:
250cc, 2008, Mika Kallio, Red Bull KTM 250

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›