Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Weber fiducioso nonostante il passaggio di Pedrosa a Bridgestone

Weber fiducioso nonostante il passaggio di Pedrosa a Bridgestone

Jean-Philippe Weber di Michelin fa il punto sulle ultime 5 gare della stagione dopo la rottura con Dani Pedrosa.

Nonostante l'amarezza da parte di Jean-Philippe Weber per il passaggio di Dani Pedrosa a Bridgestone, sentimento confessato ai microfoni di motogp.com, il direttore delle corse motociclistiche di Michelin rimane positivo per il finale di stagione.

Pedrosa era il pilota Michelin meglio piazzato in classifica, addirittura leader prima del Sachrenring dove la casa francese non ha brillato, proseguendo il periodo negativo fino a Misano, passando per Brno e Laguna Seca. Quattro gare che hanno convinto lo spagnolo a passare alla casa giapponese.

Weber ha commentato: `Ora la situazione è diversa, prima della Germania eravamo in testa al campionato e ora siamo delusi, è ovvio. Dobbiamo lavorare al meglio con gli altri sei piloti e credo che tutti siano ancora molto motivati´.

`Con Nicky (Hayden), Andrea (Dovizioso), Jorge (Lorenzo), il Tech 3 team, abbiamo un buon rapporto e dobbiamo dare il massimo con le gomme. Sei piloti non sono molti, dovremmo averne molti di più´.

La sfida di questo week end è allettante, soprattutto per la carenza di dati e per il nuovo asfalto che comprende nuove e vecchie sezioni.

Nei primi 90 minuti di sessioni 3 dei 6 piloti Michelin si sono piazzati tra i primi 8. Weber commenta cosi: `Oggi siamo abbastanza soddisfatti. Ci aspettavamo diversi risultati da questo asfalto. i piloti sanno che non c'è molto grip nelle parti nuove, ma altre parti il livello non è male´.

`Al momento non possiamo lamentarci perchè le gomme stanno andando bene e i tempi sul giro migliorano, vedremo come andrà. Le previsioni meteorologiche non sono il massimo quindi stiamo a vedere´.

Tags:
MotoGP, 2008, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›