Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prima vittoria in carriera per Nico Terol nel tempio di Indy

Prima vittoria in carriera per Nico Terol nel tempio di Indy

Condizioni difficili per la gara della classe 125 per il Red Bull Indianapolis Grand Prix. Molto vento e nubi cariche di pioggia molto vicine.

Dopo aver rischiato un rinvio per possibili forti piogge, la classe 125 scende in pista come da programma alle 12 ora locale, con Pol Espargaro in pole position.

Lo spagnolo della Belson Derbi parte bene e va subito in fuga, con Nico Terol, Scott Redding e Simone Corsi che provano a riportarsi sulla testa della corsa.

Nello spazio di sei giri l'I.C.Team è fuori dal Red Bull Indianapolis Grand Prix con Michael Ranseder che cade e con Andrea Iannone, probabile rottura del motore, ritirato. cade anche Esteve Rabat (Repsol KTM).

A 14 giri dal termine Nico Terol completa una grande rimonta e riprende il connazionale Espargaro in testa alla gara. Nelle retrovie anche Stefan Bradl recupera e si inserisce nel gruppo degli inseguitori insieme a Corsi e Di Meglio.

Il tedesco ha un grande ritmo di gara e in poche curve riporta il gruppo su Scott Redding e si lancia verso i due piloti davanti.

A otto giri dalla fine pioggia su Indianapolis e gara incredibile tra Terol ed Espargaro con il pilota della Belson Derbi che passa primo sul traguardo.

L'ultimo giro intero senza bandiere rosse consegna però la vittoria a Nico Terol (Jack-Jones WRB) in testa in quel momento.

Il podio lo completa il tedesco della Grizzly Gas Kiefer Stefan Bradl, che finisce davanti ad un gruppo di quattro piloti formato da Sandro Cortese (Emmi Caffe Latte), Marc MArquez (Repsol KTM) e Scott Redding (Blusens Aprilia).

Per la rincorsa al titolo passo falso di Mike di Meglio solo decimo, anche se ne Corsi (8º) ne Talmacsi ne approfittano.

Tags:
125cc, 2008, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›