Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone ammette le difficoltà di Indianapolis nonostante la vittoria

Bridgestone ammette le difficoltà di Indianapolis nonostante la vittoria

Le difficili condizioni di Indianapolis hanno causato problemi ad alcuni piloti Bridgestone, con l'eccezione del vincitore della gara Valentino Rossi.

La casa produttrice di gomme Bridgestone ha messo il suo nome anche sulla vittoria di Indianapolis, grazie ad un'altra immensa prestazione di Valentino Rossi. La casa giapponese potrebbe avere la chance di battere il record di vittorie dello scorso anno con ancora 4 gare sul calendario.

L'ultimo trionfo è stato sicuramente una delle sfide più grandi di questo 2008 per Bridgestone, che non è riuscita a mettere sul podio nessun altro dei suoi piloti. Tohru Ubukata, Manager dello sviluppo delle gomme, ha spiegato le difficoltà incontrate domenica pomeriggio.

`Sono felice per il risultato ottenuto, ma non è stato un pomeriggio fenomenale. Molti dei nostri piloti hanno optato per gomme con specifiche da bagnato sia sull'anteriore che sul posteriore, basandosi sulle condizioni della pista, decisamente bagnata dopo la pioggia caduta all'ora di pranzo,´ ha dichiarato Ubukata.

`Generalmente le performance di queste gomme in condizioni cosi variabili sono buone, ma alcuni dei nostri piloti hanno avuto difficoltà durante la gara. I nostri concorrenti hanno dimostrato ancora una voltà una buona competitività sul bagnato, anche se non possiamo lamentarci del risultato ottenuto. Ora puntiamo a Motegi e a vincere sulla nostra gara casalinga´.

Ed è stato proprio a Motegi che lo scorso anno Bridgestone si è assicurata il suo primo titolo mondiale grazie a Casey Stoner.

Tags:
MotoGP, 2008, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›