Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Talmacsi a rischio operazione

Talmacsi a rischio operazione

La frattura dello scafoide che ha limitato le prestazioni dell'ungherese ad Indianapolis, potrebbe costringere Gabor Talmacsi ad operarsi.

Fine settimana a dir poco difficile per l'intera compagine della MotoGP, ma sicuramente più duro per Gabor Talmacsi, che nelle QP1 del venerdi cade e si procura la frattura dello scafoide del polso sinistro. Il pilota della Bancaja Aspar, attuale Campione del Mondo, si riesce a scendere in pista per le qualifiche (16º) solo grazie ad infiltrazioni e ad un bendaggio accurato. In gara le cose non vanno molto meglio e l'ungherese, dopo un'ottima partenza, chiude 14º e saluta probabilmente i sogni di un `bis´mondiale.

`Questo risultato è meglio che niente,´ ha commentato il pilota di Budapest. `Le cose si sono complicate sin dall'inizio ma 2 punti possono sempre aiutarci per il Campionato. Sono partito bene, ma dopo cinque giri mi sono reso conto che era davvero difficile rimanere nel gruppo di testa; in più nelle curve lente faticavo moltissimo in frenata, per questo il mio ritmo è andato calando giro dopo giro´.

`Fin dal principio ho dovuto aiutarmi con le gambe nei cambi di direzione, ed il fisico ne ha risentito. Già aver terminato la gara credo sia molto importante, soprattutto a livello di motivazione,´ ha continuato Talmacsi, attualmente ancora terzo in classifica generale, appena davanti a Stefan Bradl e Nico Terol, a sette e undici punti di distacco.

`Ora parlerò con il dottor Costa per vedere come va la frattura e decidere se è il caso di operarmi o no. Voglio ringraziarlo intanto per tutto il lavoro che ha fatto pe rme questo fine settiamana e voglio ringraziare la mia squadra che mi sostiene sempre e comunque´.

Tags:
125cc, 2008, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Gabor Talmacsi, Bancaja Aspar Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›