Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nakano ottavo nel Gp di casa

Nakano ottavo nel Gp di casa

Il giapponese sperava ovviamente in una prestazione ben diversa ma l'ottava posizione è comunque uno dei migliori risultati delle ultime gare.

Il Team San Carlo Honda Gresini ha conquistato un ottavo e un diciassettesimo posto con Shinya Nakano e Alex De Angelis nell'A-Style Grand Prix of Japan. Il pilota di casa delude anche a causa delle aspettative sulla sua prova, mentre il sammarinese non ha trovato la chiave del circuito per tutto il fine settimana chiudendo con la peggior prestazione della stagione.

Shinya Nakano - 8º

La mia partenza non è certamente stata delle migliori, ma ho cercato di spingere fin dall'inizio per recuperare, e infatti nel corso del primo giro sono riuscito a superare alcuni piloti. Poi però ho commesso un piccolo errore: ho perso aderenza al posteriore, la moto ha sbandato e sono retrocesso di una posizione. In ogni caso ho recuperato in fretta raggiungendo Edwards, e rimanendo dietro di lui per il resto della gara. Per diversi giri ho cercato un punto in cui poterlo superare, ma anche lui era sempre molto veloce in uscita dalle curve e forte in staccata. Verso la fine della gara potevo vedere anche Capirossi davanti a me e quindi ho tentato nuovamente il sorpasso, ma Dovizioso era vicino dietro di me e mi sono trovato in una situazione difficile da gestire. Così alla fine ho scelto di mantenere e difendere la mia posizione. L'ottavo posto non è il risultato che volevo, ma è andata meglio rispetto alle ultime due gare. Ora sento di aver recuperato la giusta confidenza e questo mi rende fiducioso in vista delle ultime tre gare

Alex De Angelis - 17º

E' stato un weekend davvero molto difficile, perché nonostante l'impegno da parte di tutta la squadra non siamo riusciti a trovare un assetto che mi permettesse di sentirmi a mio agio su questo tracciato. Ringrazio comunque i miei meccanici, perché dopo le tre scivolate hanno lavorato tanto per rimettere in sesto le moto e sono dispiaciuto per questo risultato. Durante i primi giri della gara ho provato a spingere ma sono arrivato lungo e non ho mai trovato il giusto ritmo. Questa è certamente una giornata da dimenticare ma pensiamo positivo, perché ora arriveremo a Phillip Island che è una delle mie piste preferite, dove vorrò rifarmi. Considero infatti la gara di oggi come un momento di esperienza difficile da cui ripartire con grinta

Tags:
MotoGP, 2008, A-STYLE GRAND PRIX OF JAPAN, Alex de Angelis, Shinya Nakano, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›