Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Australian Grand Prix

Australian Grand Prix

Tutti i video più interessanti del fine settimana dell'Australian Grand Prix weekend.

Nonostante il Campionato fosse già risolto a favore di Valentino Rossi, la gita australiana si presentava con la solita emozione di sempre. Sarebbero stati capaci i piloti di casa di ripetere i risultati dello scorso anno? Chris Vermeulen, pilota della Rizla Suzuki ci ha introdotto nei segreti del tracciato con l' OnBoard del circuito di Phillip Island.

La MotoGP arrivava in Australia alla fine di un intenso fine settimana in Giappone. Mentre i team si installavano nella isola, i piloti partecipavano ad un incontro con gli affezionati australiani aMelbourne. Prima di iniziare a prepararsi all'azione, Casey Stoner, lo stesso Chris Vermeulen e Jorge Lorenzo hanno firmato autografi e una moltitudine di tifosi li hanno accolti con grande entusiasmo.

Il Campione del Mondo 2008 di MotoGP insieme a Stoner erano presenti nella conferenza stampa del giovedi, ed entrambi hanno riflettuto sui risultati della stagione 2008. Rossi ha anche commentato la introduzione della nuova normativa sulla monogomma.

La prima giornata di sessioni libere è iniziata con il sole. Con la pista asciutta si è svolta la FP1 dell'Australian Grand Prix. Con l'asfalto in perfette condizioni, l'idolo localeStoner si è aggiudicato il miglior tempo. La pioggia e il freddo, sempre presenti a Phillip island, hanno fatto la loro apparizione appena prima della FP2, nella quale Nicky Hayden è stato il più rapido.

Mentre il Campione del Mondo 2007 lottava per la seconda posizione nel Campionato, le leggende australiane della MotoGP, Mick Doohan e Wayne Gardner hanno ricevuto il trofeo della MotoGP, in una cerimonia speciale nella quale era presente anche Casey Stoner.

Nicky Hayden è tornato ad essere il più veloce nella FP3. Anche nella>QP1, l'americano ha combattuto per la prima pole della stagione, ma è stato il compagno di squadra del 2009 della Ducati Marlboro, Casey Stoner a conquistarla grazie ad un magistrale ultimo giro.

Rossi si è classificato solo in 12a posizione a causa di unaspettacolare caduta nei minuti finali della sessione di qualifica. Il dolore al collo provocato dalla caduta è stato curato da massaggi e cure mediche e grazie anche alla sua tenacia l'italiano ha recuperato in tempo per scendere in pista nella gara.

Mick Doohan è tornato in pista per una dimostrazione sul tracciato di Phillip Island. L'australiano ha commentato la sua esperienza e il suo punto di vista sulle sessioni del fine settimana. Nel paddock intanto la Commissione Grand Prix riceveva la proposta della Bridgestone per la prossima stagione, nel medesimo tempo in cui Michelin confermava che non avrebbe preso parte all'iniziativa.

I tifosi australiani hanno potuto godere di tempo mite ai lati di delle migliori piste della stagione. L'eroe di casa, Casey Stoner è tornato a vincere alla fine di una grande gara. Rossi ha chiuso in seconda posizione dopo una incredibile rimonta che gli ha permesso di superare nell'ultimo giroNicky Hayden. L'italiano ha dovuto lottare per buona parte della gara con James Toseland, con il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo e con il connazionale Andrea Dovizioso, prima di potersi aggiudicare il secondo gradino del podio. La caduta di Dani Pedrosa nelle curve iniziali ha permesso all'australiano della Ducati di fare un passo in avanti verso la seconda posizione mondiale.

L'Australian Grand Prix ha regalato altre sorprese: Toni Elias tornerà la prossima stagione al suo team dello scorso anno, la San Carlo Honda Gresini, mentre Michael Bartholemy, manager della Kawasaki Racing, ha confermato che la casa giapponese si presenterà nel 2009 con tre moto nella massima categoria.

Tags:
MotoGP, 2008, AUSTRALIAN GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›