Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa cerca il riscatto a Sepang

Pedrosa cerca il riscatto a Sepang

Dopo il primo podio con gomme Bridgestone in Giappone e la pessima gara di Phillip Island, ecco l'occasione per tornare grandi in Malesia.

La caduta di Phillip Island dopo pochi secondi dall'inizio dell'Australian Grand Prix non è stata la maniera migliore per provare ad attaccare la seconda posizione in classifica generale e l'appuntamento di Sepang può essere quello giusto rientrare in grande stile in questo finale di stagione.

`Non siamo stati fortunati a Phillip Island, ma può succedere. In Malesia voglio assolutamente rifarmi dell'errore commesso in Australia. Ho ancora un po' di dolore a causa della caduta, ma spero di essere a breve in perfette condizioni´.

Ormai lontano dalla seconda piazza e al sicuro, o quasi della sua terza, Pedrosa vuole chiudere la stagione come l'aveva iniziata e Sepang presenta pro e contro per la sua missione. Da una parte infatti i risultati parlano chiaro con lo spagnolo che qui ha vinto nel 2003 (125) e nel 2004 (250) ed è salito sul podio sia nel 2006 che nel 2007. Dall'altra però, come dimenticare l'infortunio in prestagione che lo ha costretto ad una preparazione limitata di quest'annata.

Una pista che non dispiace affatto al vice campione del Mondo 2007 e che egli stesso descrive cosi: `È una combinazione di curve a destra e sinistra, molte delle quali davvero lunghe. Saranno molto importanti le gomme, che dovranno avere componenti simili per l'anteriore e il posteriore. Ci saranno parecchie frenate dure e altrettante accelerazioni importanti. Sarà fisicamente molto impegnativo´.

Tags:
MotoGP, 2008, POLINI MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›