Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Simoncelli: `Non valevo niente, ora sono Campione del Mondo´

Simoncelli: `Non valevo niente, ora sono Campione del Mondo´

Gioia incontenibile per il pilota della Metis Gilera che ancora non ha realizzato del tutto di aver conquistato un titolo che ad inizio stagione non era nemmeno contemplabile

È stata una battaglia durata tutta la stagione, e alla fine ad uscirne vincitore è stato, secondo alcuni inaspettatamente Marco Simoncelli. Il pilota italiano della Metis Gilera si è laureato oggi Campione del Mondo nella classe del quarto di litro, dopo aver messo a referto 5 vittorie in stagione e ulteriori 6 podi.

Ancora stordito dalle luci del successo, meritatissimo per altro, Simoncelli ha dichiarato: `Ancora non riesco a rendermene bene conto. Sono veramente stanchissimo. Immagino che più passerà il tempo più me ne accorgerò. È bellissimo, soprattutto dopo due anni molto difficili dove tutti mi ritenevano un pilota che ogni tanto era veloce, ma che di fatto non valeva niente´.

La chiave è stata quest'inverno con la LE, che era meno veloce delle moto ufficiali. Siamo riusciti a metterla a posto e a non perdere troppo dagli altri.

Una bella, la più bella rivincita per questo giovane talento che ha fatto della regolarità la sua arma vincente, nonostante una partenza di stagione non proprio da titolo, come egli stesso ha ammesso: `Una partenza da dimenticare con due gare e zero punti. Io e Alvaro siamo partiti a rallentatore ma siamo usciti alla distanza. Forse io sono stato un po' più regolare e un po' più fortunato di lui in gare tipo Le Mans e Mugello´.

`Poi da metà stagione in poi il distacco è rimasto sempre quello. Abbiamo fatto delle gare bellissime e siamo stati velocissimi su tutti i circuiti. Siamo stati entrambi fortissimi´.

Parla al plurale Simoncelli, non nascondendo che il vero avversario sia stato Bautista e non i vari Kallio e Barbera che ci hanno provato ad impensierirlo, ma senza riuscirci. Alla fine però è stato lui a vincere, con una gara d'anticipo e con tante persone, quelle che gli sono state vicine, da ringraziare.

`Grazie a quelli che mi vogliono bene sono diventato campione. È veramente bello, la Gilera quest'anno non doveva correre dicevano. E da non correre a vincere il Campionato del Mondo c'è una bella differenza. Il prossimo anno sarà anche il centenario della Gilera, e penso che correre con il numero 1 sarà una bella soddisfazione´.

Tags:
250cc, 2008, POLINI MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, Marco Simoncelli, Metis Gilera

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›