Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden:`La Ducati è una specie di animale´

Hayden:`La Ducati è una specie di animale´

Il Campione del mondo 2006 Nicky Hayden era soddisfatto dopo i primi test in sella alla Ducati.

Nicky Hayden si è presentato pieno di motivazioni nella giornata di oggi per i suoi primi test con la Ducati ufficiale, ed è sceso in pista provando direttamente la Desmosedici GP9. Se Marco Melandri aveva capito fin dal primo momento che la moto italiana era tutt'altro che facile, il Campione del Mondo 2006 ha avuto un approccio nettamente più dolce nel suo debutto sul circuito Ricardo Tormo.

`Non ho certo avuto problemi a scendere dal letto questa mattina!´ ha scherzato Hayden dopo aver messo a referto 79 giri. `Mi sono divertito e ho potuto constare che il potenziale è alto. So che ci sarà molto da lavorare, ma sono pronto! Ho già un buon feeling con la moto, e soprattutto con il team.E' stata una giornata molto intensa e piena di tante cose da provare e da capire, ed era esattamente quello che mi aspettavo´.

L'americano stava utilizzando una speciale livrea a stelle e strisce, appositamente preparata per la sua prima uscita stagionale, il motore era però lo stesso che tanti problemi ha creato ai campioni che in precedenza hanno provato a domarlo. Hayden non ha risparmiato complimenti al suo nuovo compagno di squadra Casey Stoner.

`Parlando con mio fratello gli ho detto che non sapevo quanto pagassero Casey Stoner, ma che ad ogni modo non era sufficiente! Dovrebbero duplicargli lo stipendio perchè la moto è una specie di animale!´ ha continuato `Kentucky Kid´. `Ho molta voglia di lavorare´.

Il mio giro di Hayden è stato di 1´33.960 con la GP9, sebbene abbia registrato qualche tornata anche con la GP8. In entrambi i casi ha iniziato a conoscere la moto e le gomme Bridgestone.

Sia Hayden e Stoner saranno in azione anche domani per il giorno finale dei test sul Ricardo Tormo.

Tags:
MotoGP, 2008, Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›