Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Suppo saluta Melandri

Suppo saluta Melandri

Il Project Manager della Ducati MotoGP Livio Suppo fa un resoconto del 2008

Il binomio Melandri Ducati è stato probabilmente la sorpresa più amara del 2008, soprattutto perchè l'unione tra pilota e moto italiana aveva creato grandissime aspettative. Il contratto biennale è cosi stato sciolto con l'accordo delle due parti, nonostante Livio Suppo, Project Manager della Ducati Corse sia convinto che non sia stato tempo perso questo 2008 con Marco.

`Mi auguro davvero che trovi quello che qui non ha trovato il prossimo anno,´ ha dichiarato Suppo dopo la gara conclusiva di Melandri come pilota Ducati. `È stata una grande sorpresa: tutti si aspettavano fosse velocissimo. Abbiamo confrontato alcuni risultati con Toni Elias, e non sembra che il problema sia la moto. Probabilmente la combinazione non funzionava. Speriamo che i prossimi piloti si adattino meglio´.

Se il 2007 era stata una stagione da sogno per Ducati, il 2008 è stato un affare più complesso, sebbene lontano dal trasformarsi in un incubo. Suppo, come il suo pilota di punta Casey Stoner, ha commentato positivamente la stagione.

`Alla fine di tutto, secondi nel campionato significa un buon risultato; il migliore mai raggiunto ad eccezione dello scorso anno´.

`Abbiamo perso punti all'inizio, e siamo stati sfortunati in un paio di occasioni. Queste sono le gare. Lo scorso anno è andato tutto bene, quest'anno è stato un po' differente.

`È un peccato che un pilota forte come Casey, con una buona moto, abbia perso il titolo, ma è giovane e avrà tempo per rifarsi´.

Tags:
MotoGP, 2008, Marco Melandri, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›