Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yamano rivede la stagione 2008

Yamano rivede la stagione 2008

Il team manager della Repsol Honda fa i conti della sua prima stagione in HRC, tutto sommato positiva.

Un'annata strana quella che ha accompagnato la HRC nel Campionato del Mondo MotoGP nel 2008. I difficili rapporti tra i suoi due piloti, l'incidente di Pedrosa quando era primo in classifica, il cambio in corsa da Michelin a Bridgestone sempre dello spagnolo: questo in poche parole il riassunto dei temi cruciali che hanno caratterizzato il debutto del team manager della Repsol Honda, Kazuhiko Yamano.

`Abbiamo lavorato con l'obiettivo di recuperare il titolo, ma tutti sanno che non ci siamo riusciti,´ ha esordito amaramente il giapponese.

Proprio la Germania è stato il momento peggiore per il team ufficiale Honda, che fino a quel momento comandava il mondiale piloti.

`La caduta di Dani al Sachsenring quando eravamo in piena corsa per il titolo è stato sicuramente il momento peggiore´.

Rispettato da tutto l'ambiente, Yamano si è detto comunque soddisfatto della stagione passata, e pronto per quella in arrivo.

`Questo è stato il mio primo anno da team manager della Repsol Honda. Nonostante non sia andata come ci si aspettava è stato una stagione positivo per me. Come ho detto la lesione di Dani è stata un duro colpo, ma bisogna sempre trovare il lato positivo in tutte le cose´.

`Ci è mancato qualcosa e ora lavoreremo per trovare tutto quello che la scorsa stagione non ci ha permesso di raggiungere quello che avremmo voluto´.

Tags:
MotoGP, 2008, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›